ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05252010-120350


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
BELLUOMINI, LUCA
URN
etd-05252010-120350
Title
Sviluppo di un modello di wind shear a diversi livelli di intensita' ed integrazione dello stesso nell'ambito degli effetti atmosferici agenti in un simulatore di volo
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA AEROSPAZIALE
Commissione
relatore Prof. Casarosa, Carlo
tutor Ing. Cipolla, Aurora
Parole chiave
  • simulatore di volo
  • wind shear
  • Dryden
  • real time
Data inizio appello
15/06/2010;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
15/06/2050
Riassunto analitico
Il presente lavoro tratta lo sviluppo di un modello di wind shear e la relativa integrazione in un programma di simulazione di volo in tempo reale con lo scopo di riprodurre, attraverso la simulazione, adeguati segnali di riconoscimento del fenomeno e permettere al pilota di effettuare le opportune manovre di recupero oppure di evasione.<br> Utilizzando i risultati di un&#39;indagine FAA, riguardante la caratterizzazione delle condizioni meteorologiche in presenza di wind shear associate a gravi incidenti occorsi in fase di avvicinamento, sono individuati e sviluppati cinque livelli del segnale di perturbazione che si differenziano per intensità e variazione spaziale. Il fenomeno è modellato e codificato in ambiente UNIX® con linguaggio FORTRAN 77. Allo stato attuale non è presente un modello di wind shear validato, quindi allo sviluppo del software segue una verifica della coerenza della risposta del velivolo alle perturbazioni introdotte. Il modello è messo a punto utilizzando la simulazione in tempo reale in collaborazione con piloti collaudatori, alla responsabili della validazione finale.<br> Le tracce temporali dei controlli introdotti dall&#39;equipaggio di condotta nel piano longitudinale e laterodirezionale testimoniano la generazione del carico di lavoro sul pilota. Secondo il pilota collaudatore il carico di lavoro, durante la fase di avvicinamento ed atterraggio, è coerente con quello prodotto dal fenomeno reale ed adeguato, quindi, per scopi di addestramento al pilotaggio; relativamente alla fase di decollo, attualmente il fenomeno non è riconoscibile e per questo non è ritenuto rappresentativo. In futuro, si ritiene necessario effettuare uno studio più approfondito atto a caratterizzare meglio il fenomeno in fase di decollo, seguito da un&#39;intensa campagna di prove in tempo reale per riprodurre, il più fedelmente possibile, la risposta del velivolo alle perturbazioni introdotte ed il corrispondente carico di lavoro del pilota.
File