ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05252009-131244


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
PARAGO', VITO
email address
vitoparago@libero.it
URN
etd-05252009-131244
Title
Introduzione di una risonanza magnetica nucleare 3 Tesla presso un dipartimento di diagnostica per immagini ospedaliero: Health Technology Assessment
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA BIOMEDICA
Supervisors
Relatore Prof. Landini, Luigi
Relatore Dott. Zampis, Fiorella
Relatore Ing. Della Latta, Daniele
Relatore Dott. Chiappino, Dante
Parole chiave
  • risonanza magnetica nucleare 3 Tesla
  • Health Technology Assessment
Data inizio appello
19/06/2009;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
19/06/2049
Riassunto analitico
Il progetto di Health Technology Assessment sviluppato nella tesi ha l’obiettivo di valutare il reale impatto dell’immissione di un dispositivo innovativo quale la Risonanza Magnetica ad alto campo (3 Tesla) in un'Unità Operativa di Diagnostica per Immagini.
E’ stata effettuata un’analisi concernente gli aspetti clinici, operativi ed economici.
Sono state illustrate le caratteristiche semeiologiche peculiari dell’imaging ottenuto con tale apparecchiatura, con i relativi vantaggi e svantaggi rispetto a sistemi a minore campo, e le sue principali applicazioni cliniche. In particolare, sono stati valutati gli effetti dovuti alla differenza di campo come la variazione dei tempi caratteristici, l’incremento del SNR, l’aumento della suscettività magnetica e del chemical shift, gli artefatti, la necessità di limitazione del SAR, nonché le applicazioni innovative e di ricerca che il dispositivo è in grado di supportare (ad es. indagini funzionali, spettroscopia multi nucleo).
Al fine di valutare il rientro dell’investimento da effettuare, tenendo conto del riassetto organizzativo del reparto a seguito dell’introduzione di un servizio diagnostico aggiuntivo, si è quindi eseguita una valutazione analitica dei costi diretti relativi agli esami effettuabili, rapportati ai relativi rimborsi, sviluppando un modello economico di applicazione generale. Infine, sulla base della realtà territoriale relativa all’ubicazione del nuovo servizio, si è applicato il modello sviluppato sfruttando i dati acquisiti relativi alle liste d’attesa e alle esigenze epidemiologiche locali.

File