ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05222017-194808


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
GIORGI, CHIARA
URN
etd-05222017-194808
Title
L'applicazione della pena su richiesta delle parti: disciplina e criticità
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Prof.ssa Bonini, Valentina
Parole chiave
  • giustizia negoziata
  • procedimento speciale
  • patteggiamento
Data inizio appello
12/06/2017;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
In questo elaborato si è esaminato l&#39;istituto dell&#39;applicazione della pena su richiesta delle parti disciplinato dagli art 444 ss c.p.p. <br>Dopo aver illustrato l&#39;origine e gli sviluppi dell&#39;istituto, si è esaminata la disciplina con riguardo al contenuto dell&#39;accordo, al ruolo delle parti e soprattutto al controllo che il giudice deve effettuare sulla richiesta di applicazione della pena. Un controllo non meramente formale in quanto a seguito della sentenza della Corte Costituzionale n°330 del 1990 il giudice svolge il giudizio sulla congruità della pena ai sensi dell&#39;art 27 Cost. Di conseguenza, il controllo giurisdizionale scende anche nel merito.<br>Si sono messe in luce le interferenze con i principi costituzionali e ci si è soffermati puntualmente sulla questione della natura della sentenza &#34;patteggiata&#34;: se essa sia o meno una sentenza di condanna e se di conseguenza nel rito in esame si realizzi l&#39;accertamento della responsabilità dell&#39;imputato. <br>Da ultimo, si è posta attenzione sul sistema delle impugnazioni soprattutto sulla disputa inerente la sottoponibilità a revisione della sentenza &#34;patteggiata&#34;, risolta dalla legge n°134 del 2003 in senso positivo.
File