ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05222013-131523


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
RICCOMINI, ILARIA
URN
etd-05222013-131523
Title
Monitoraggio terapeutico, farmacocinetica e farmacodinamica di imatinib mesilato in pazienti affetti da Leucemia Mieloide Cronica
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE
Commissione
relatore Dott. Di Paolo, Antonello
correlatore Prof. Calderone, Vincenzo
Parole chiave
  • monitoraggio terapeutico
  • farmacocinetica
  • farmacodinamica
  • farmacogenetica
  • imatinib mesilato
Data inizio appello
12/06/2013;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
12/06/2053
Riassunto analitico
La farmacocinetica degli inibitori tirosin-chinasici, imatinib, dasatinib e nilotinib, impiegati nel trattamento dei pazienti affetti da Leucemia Mieloide Cronica è variabile e parte di questa variabilità non è stata ancora chiarita. Numerosi sono i fattori che possono concorrere alla variabilità del profilo cinetico tra i quali la compliance del paziente, l’influenza di fattori fisiologici e patologici, gli enzimi del metabolismo e i trasportatori transmenbranari. Nasce perciò l’esigenza di monitorare le concentrazioni plasmatiche degli inibitori tirosin-chinasici al fine di valutare i parametri che influenzano la risposta al trattamento. <br>Il lavoro svolto in questa tesi si inserisce all’interno dello studio TIKlet (Farmaci inibitori delle Tirosin Kinasi: studio farmacocinetico e farmacogenetico in pazienti affetti da Leucemia Mieloide Cronica. Confronto con efficacia e tollerabilità). Si tratta di uno studio prospettico in aperto, non randomizzato, non controllato, non interventistico, che è partito nel gennaio 2011 ed è condotto dalla Divisione di Ematologia in collaborazione con la Divisione di Farmacologia dell’Università di Pisa. <br>Dagli studi è emerso come il raggiungimento di concentrazioni plasmatiche minime (Cmin) di imatinib superiori a 900-1000 ng/ml sia associato ad una maggiore probabilità di risposta citogenetica e molecolare, tuttavia fattori che influenzano la cinetica possono condurre a risposte subterapeutiche. <br>Pertanto, l’obiettivo di questa tesi è quello di:<br>• valutare le concentrazioni plasmatiche di imatinib e del suo metabolita attivo norimatinib; <br>• valutare i dati clinici relativi alla risposta e alla tollerabilità al trattamento;<br>• valutare l’influenza del polimorfismo a singolo nucleotide (SNPs) OCT1 C480G associato al gene della proteina trasportatrice hOCT1 (human Organic Cation Transporter 1), espressa a livello degli epatociti e delle cellule leucemiche e coinvolta sia nella farmacocinetica che nella farmacodinamica di imatinib.<br>I dati ottenuti consentono di elaborare algoritmi decisionali per ottimizzare il trattamento in base alle caratteristiche individuali del paziente e valutare i parametri predittivi di efficacia e tollerabilità alla terapia.<br><br>
File