ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05212007-153151


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
Tebano, Gabriele
URN
etd-05212007-153151
Title
Ricostruzione stratigrafica e ambientale dell’Olocene nel Bacino del Massaciuccoli e possibili implicazioni nella subsidenza recente e lo sfruttamento delle risorse idriche
Struttura
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI
Corso di studi
SCIENZE NATURALI
Commissione
Relatore Tinner, Willy
Relatore Colombaroli, Daniele
Relatore Prof. Zanchetta, Giovanni
Parole chiave
  • paleoecologia
  • Massaciuccoli
  • stratigrafia
  • subsidenza
Data inizio appello
08/06/2007;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
08/06/2047
Riassunto analitico
Lo scopo del lavoro è quello di riunire in un unico testo le informazioni relative all’evoluzione Olocenica del Bacino del Massaciuccoli, con particolare riguardo ai suoi lineamenti geografici da inserire in un contesto evolutivo basato sulla geomorfologia e geologia del luogo.<br>A questo scopo sono state campionate ed analizzate due carote conservate presso il dipartimento di paleobotanica dell’università di Berna di cui è stato analizzato il contenuto in carbonio tramite Loss on Ignition. I dati sono stati confrontati con i campioni palinologici rilevati sulle carote e quelli pubblicati in letteratura per contribuire alla ricostruzione delle vicende paleo-bio-geografiche. Contestualmente abbiamo proceduto a studiare sondaggi di varia provenienza funzionali ad una ricostruzione stratigrafica del Bacino in esame.<br>Si intende dare rilievo alle associazioni vegetazionali presenti attualmente nell’area, che bene testimoniano il susseguirsi di fasi climatiche caratterizzate da consistenti oscillazioni della temperatura media annua. La scelta di limitare lo studio del Bacino di Massaciuccoli al solo Olocene garantisce un certo grado di approfondimento e precisione nella trattazione degli argomenti e diviene necessità, qualora si voglia con tale lavoro, fornire uno strumento di indagine e di riferimento alla comprensione del territorio versiliese. È infatti durante l’Olocene che l’area acquista l’attuale morfologia, attraverso fasi successive, che questo territorio ha conosciuto sicuramente anche in tempi precedenti l’Olocene, con modalità del tutto simili.<br>Interessanti ai fini della conservazione dell’area sono le implicazioni rilevate dall’uso della risorsa acqua nelle aree oggetto di bonifica dove sono a tutt’oggi in atto menome di subsidenza.<br>
File