ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05182015-174849


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
ROSSETTI, ALBERTO
URN
etd-05182015-174849
Title
Blocco RUMM nel cane: valutazione comparativa tra tre differenti approcci ecografici
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Prof.ssa Breghi, Gloria
correlatore Dott.ssa Tayari, Hamaseh
controrelatore Dott.ssa Briganti, Angela
Parole chiave
  • cane
  • anestesia loco-regionale
  • ropivacaina
  • blocco eco-guidato
Data inizio appello
05/06/2015;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
SOMMARIO<br>SCOPO DEL LAVORO: Identificare una o più tecniche di anestesia locoregionale (ALR) ecoguidata per i nervi radiale (R), ulnare (U), muscolo cutaneo (Mc) e mediale (M) e valutarne l’efficacia clinica in corso di chirurgie dell’arto toracico nel cane<br>MATERIALI E METODI: Lo studio è stato diviso in due fasi. Fase 1 studio anatomico: 8 cadaveri di cane sono stati impiegati per l’individuazione dei nervi e il tipo di approccio di ALR ecoguidata. Con un volume di 0,1 ml/kg di blu di metilene iniettato intorno ai 4 nervi e successiva dissezione si è proceduto alla valutazione della efficacia della tecnica mediante la valutazione colorazione dei nervi. Fase 2 studio clinico: Sono stati arruolati 18 cani (ASA I –II) sottoposti a chirurgia dell’arto toracico.. Tutti i soggetti sono stati premedicati con acepromazina 10µg/kg EV e dopo 20 minuti è stato somministrato fentanyl a 5 µg/kg EV. L’induzione è stata ottenuta con propofol ed il mantenimento con isoflurano in miscela di aria e ossigeno .L’analgesia è stata fornita eseguendo ALR ecoguidata dell’arto anteriore. I soggetti sono stati divisi in 3 gruppi secondo la tecnica ALR impiegata : Nel primo gruppo (GL) è stato eseguito un approccio laterale, nel secondo gruppo (GM) un approccio mediale e nel terzo (GP)un approccio parascellare. Il blocco nervoso è stato eseguito con ropivacaina a 0,2 ml/kg allo 0,5%. Durante la procedura sono stati monitorati frequenza cardiaca (FC), frequenza respiratoria(FR), pressione arteriosa con metodo invasivo, frazione espirata di isoflurano e di CO2 ogni 5 minuti fino al termine della chirurgia. Il monitoraggio del dolore postoperatorio è stato eseguito ogni ora usando la Glasgow short form. In caso di punteggio superiore 6 si procedeva alla somministrazione di metadone 0,2 mg/kg IM come rescue analgesia.<br>RISULTATI: I soggetti arruolati di età compresa tra 6 e 102 mesi e di peso tra i 2 e i 39 kgFase 1: Il GM in 2/5 casi si è riscontrata una colorazione parziale del nervo radiale, per gli altri nervi; la copertura del colorante era totale nel GL i nn. radiale, ulnare e mediano risultavano omogeneamente colorati, risultava parzialmente colorato il nervo muscolocutaneo 2/5su quanti casi. Nel GP 6/6 arti studiati hanno riportato colorazioni uniformi e totali su tutti e 4 i nervi. Fase 2: durante la chirurgia 3/5 GM hanno avuto bisogno di fentanyl per un totale di 5 boli da 1µg/kg; nel GL 6/7 pazienti hanno avuto bisogno di ulteriore copertura analgesica intraoperatoria sia sottoforma di boli che di infusione; nel GP 4/6suhanno avuto bisogno di boli di fentanyl per un totale di 4 boli da 1 µg/kg. Nel periodo postoperatorio il trattamento di rescue analgesia è stato somministrato nel GP con un anticipo di 100 min. rispetto a GM e 120min. rispetto a GL.<br>CONCLUSIONI: è stato notato che il blocco parascellare permette una visione ecografica migliore dei nervi radiale, ulnare, muscolocutaneo e mediano risentendo meno delle caratteristiche individuali dei pazienti. Questa tecnica eseguita con ropivacaina 0,2 ml/kg allo 0.5% fornisce un’adeguata copertura analgesica nel periodo intra e postoperatorio.<br>PAROLE CHIAVE: cane, anestesia loco-regionale, RUMM, ropivacaina, blocco eco-guidato.<br><br>ABSTRACT<br>PURPOSE OF JOB: To identify one or more techniques of regional anesthesia ( ALR ) for ultrasound-guided nerve radial (R), ulnar (U), skin muscle (Mc) and medial (M) and to evaluate the clinical efficacy of the surgeries being&#39; thoracic limb in dogs<br>MATERIALS AND METHODS: The study was divided into two phases . Step 1 anatomic study: 8 corpses of dog have been used for the identification of nerves and the kind of approach of ALR echoguided . With a volume of 0.1 ml / kg of methylene blue injected around the nerves 4 and subsequent dissection it has proceeded to the evaluation of the effectiveness of the technique by evaluating coloring of nerves. Phase 2 clinical study : We enrolled 18 dogs ( ASA I -II ) undergoing surgery thoracic limb. All subjects were premedicated with acepromazine 10μg / kg IV and after 20 minutes was administered fentanyl to 5 mg / kg EV . The induction was achieved with propofol and maintained with isoflurane in a mixture of air and oxygen was supplied by running .L&#39;analgesia ALR echoguided the forelimb . The subjects were divided into 3 groups according to the technique used ALR : In the first group ( GL ) was performed in a lateral approach , in the second group (GM ) a medial approach and in the third (GP) an approach parascellare . The nerve block was performed with ropivacaine at 0.2 ml / kg of 0.5 % During the procedure were monitored heart rate (HR ) , respiratory rate (RR ) , blood pressure with invasive method , fraction of exhaled isoflurane and CO2 every 5 minutes until the end of the surgery. Monitoring of postoperative pain was performed every hour using the Glasgow short form . If you score above 6 he proceeded to methadone 0.2 mg / kg IM as rescue analgesia .<br>RESULTS: The subjects enrolled between the ages of 6 and 102 months and weighing between 2 and 39 kg. Fase 1: GM in 2/5 cases there has been a partial coloring of the radial nerve , for others nerves ; coverage of the dye was in total GL nos. radial, ulnar and median were evenly colored, resulted partially colored the nerve musculocutaneous 2 / 5SU many cases . In GP 6/6 limbs studied reported uniform colors and total on all 4 nerves . Step 2: during surgery 3/5 GM needed fentanyl for a total of 5 boluses from 1μg / kg ; GL in 6/7 patients required additional analgesic cover is in the form of boluses that intraoperative infusion ; in the GP 4/6suhanno needed boluses of fentanyl for a total of 4 bolus 1 mg / kg . Postoperative treatment of rescue analgesia was administered in the GP with an advance of 100 min . compared with GM and 120min compared to GL.<br>CONCLUSIONS: it was noted that the bloc parascellare allows a better vision ultrasound nerve radial , ulnar , musculocutaneous and median reflecting less of the individual characteristics of the patients . This technique performed with ropivacaine 0.2 ml/kg 0.5% provides adequate coverage analgesic in the intra and postoperative period.<br>KEYWORDS: dog , regional anesthesia , Rumm , ropivacaine , blocking eco-driven.<br>
File