ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05132018-230016


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
POLIMENI, MARIA
URN
etd-05132018-230016
Title
La gestione della crisi in fase "crepuscolare": l’allerta preventiva nella legge delega n. 155/2017 e nell'ordinamento francese
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Prof. Barachini, Francesco
Parole chiave
  • allerta
  • prevenzione
  • crisi d'impresa
Data inizio appello
06/06/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il presente elaborato affronta la tematica della gestione della crisi di impresa,<br>osservando in particolare le peculiarità che connotano l’area economico -<br>temporale che precede l’insolvenza. Accanto ai tradizionali strumenti di gestione<br>negoziale della crisi contenute nel R.D. 267/1942, la scienza giuridica ha<br>maturato l’elaborazione delle procedure di allerta preventiva, in funzione<br>anticipatoria della crisi. L’analisi di queste ultime è svolta prendendo a modello<br>la disciplina prevista nell’ordinamento francese, pioniere della «cultura della<br>prevenzione», oltre che gli orientamenti espressi sul punto dal legislatore<br>comunitario, in particolare con la Proposta di Direttiva del 22.11.2016. Da ultimo,<br>sono state puntualmente esaminate le disposizioni del CCI (Codice della crisi e<br>dell’insolvenza), in attuazione della l. 19 ottobre 2017 n. 155, (Delega al Governo<br>per la riforma delle discipline della crisi di impresa e dell&#39;insolvenza), risultante<br>dal disegno di legge elaborato dalla cd. Commissione Rordorf e concernenti il<br>progetto di introdurre le procedure di allerta e di composizione assistita della crisi<br>nell’ordinamento nazionale.<br><br><br>This work deals with the issue of company crisis management, observing in<br>particular the peculiarities that characterize the area preceding insolvency. Apart<br>from the traditional crisis resolution tools, contained in the R.D. 267/1942, the legal<br>science developed the early warning procedures, with the aim of crisis effects<br>anticipation. The analysis of these instrument is carried out taking the French legal<br>system as a model, a pioneer of &#34;culture of prevention&#34;: the European Union<br>expressed its vision on that point, particularly with the Proposal for a Directive of<br>22.11.2016. Finally, the CCI provisions (Code of Crisis and Insolvency), in<br>implementation of law 19 October 2017 n. 155, (Delegation to the Government for<br>the reform of the disciplines of the company crisis and insolvency) have been<br>examined. They represent a result of the scheme elaborated by the so-called Rordorf<br>Commission and aiming to introduce alarm systems and assisted settlement of the<br>crisis in the national system.
File