ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05092013-174717


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
MANNO, ALESSANDRA
URN
etd-05092013-174717
Title
STUDIO RETROSPETTIVO SULLA SICUREZZA ED EFFICACIA DELLA TERAPIA CON ANTICORPO MONOCLONALE RITUXIMAB IN PAZIENTI AFFETTI DA ARTRITE REUMATOIDE: ESPERIENZA REAL LIFE DELLA U.O. DI REUMATOLOGIA DI PISA
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Bombardieri, Stefano
Parole chiave
  • artrite reumatoide
  • studio retrospettivo
  • terapia
  • introduzione
Data inizio appello
28/05/2013;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
28/05/2053
Riassunto analitico
L&#39;artrite reumatoide (AR) è una malattia infiammatoria sistemica cronica, caratterizzata da diverse manifestazioni cliniche ma il quadro tipico dell’AR è rappresentato da un processo infiammatorio sinoviale persistente che interessa prevalentemente le piccole e grandi articolazioni diartrodali, ad impronta destruente, spesso associata con la positività del fattore reumatoide (FR) . La prevalenza in Italia è nell&#39;ordine 0,5 % con netta predilezione per il sesso femminile (rapporto uomini: donne di 1:3). La prevalenza aumenta con l’età e le differenze tra i due sessi diminuiscono nella popolazione più anziana. L’insorgenza è frequente tra la quarta e quinta decade; l’80% dei pazienti sviluppa la malattia in un’età compresa fra i 35 e i 50 anni. L&#39;AR presenta un&#39;espressività clinica polimorfa, in rapporto alla topografia, al grado di evoluzione dell&#39;impegno articolare ed alla possibile presenza di manifestazioni extra-articolari.<br>La remissione della sintomatologia, l’arresto dell’evoluzione del danno anatomico ed il recupero funzionale sono i principali obiettivi della terapia dell&#39;AR. Il trattamento &#34;sintomatico&#34; si basa sull&#39;impiego isolato o combinato degli antalgici puri (paracetamolo, trama¬dolo) e degli anti-infiammatori non steroidei (FANS) e steroidei. Il trattamento &#39;&#39;di fondo&#34; dell&#39;AR ha come finalità principale quella di indurre la remissione della flogosi e di arrestare l&#39; evoluzione del danno anatomico: i farmaci utilizzati a tale scopo rientrano nel gruppo dei Disease Modifying Anti-Rheumatic Drug (DMARD) e comprendono un&#39;ampia ed eterogenea gamma di molecole: idrossiclorochina, sulfasalazina, Sali d&#39;oro, mtx, lfn, ciclosporina A, farmaci biologici,tra questi soggetto dello studio e l’anticorpo monoclonale Rituximab. Questo lavoro di tesi si basa sull’esperienza della U.O. di Reumatologia di Pisa valutando la sicurezza del farmaco tramite l’analisi degli eventi avversi e infettivi sviluppati dopo il trattamento, e l’efficacia in soggetti affetti da AR analizzando le differenze di vari gruppi: in base al sesso e all’età, in soggetti trattati in monoterapia vs terapia d’associazione, soggetti FR+ vs FR-, soggetti AntiCCP+ vs AntiCCP- . <br>
File