ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05032012-125642


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
PIGHINI, INNOCENZO
URN
etd-05032012-125642
Title
Studio immunoistochimico della correlazione tra PTEN ed E-CADERINA nelle neoplasie mammarie del cane
Struttura
MEDICINA VETERINARIA
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
correlatore Dott. Ressel, Lorenzo
controrelatore Prof. Abramo, Francesca
relatore Prof. Poli, Alessandro
Parole chiave
  • cane
  • tumori mammari
  • immunoistochimica
  • PTEN
  • E-caderina
Data inizio appello
08/06/2012;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
08/06/2052
Riassunto analitico
PTEN, proteina coinvolta nella regolazione del ciclo cellulare, svolge il ruolo di oncosoppressore regolando ed inibendo la pathway Pi3K-AKT. L’azione oncosoppressiva è stata accertata in medicina umana e in medicina veterinaria, in vari tipi di neoplasie comprese quelle mammarie. E-caderina è una proteina di adesione localizzata a livello dello membrana cellulare, dove gioca un ruolo cruciale nella stabilizzazione e nella morfologia cellulare, ma anche come oncosoppressore Alcuni studi hanno messo in evidenza una correlazione nell’espressione e nell’azione di queste due molecole. Sembra, quindi, che PTEN, inibendo la pathway Pi3K-AKT, favorisca la corretta espressione di E-caderina. L’obiettivo di questo lavoro è quello di studiare l’espressione di questi due marker nei tumori mammari canini e di valutare l’eventuale correlazione tra loro. Utilizzando la metodica dell’immunoistochimica, sono stati testati 39 tumori mammari di cane (7 adenomi e 32 carcinomi). Le porzioni di tessuto sano e iperplastico limitrofe alle aree neoplastiche sono state valutate come controllo. PTEN è risultato espresso in tutti i tessuti sani e iperplastici, 7/7 adenomi (100%) e 22/32 carcinomi (68%). E-caderina è stata invece espressa in tutti i tessuti sani e iperplastici, in 6/7 adenomi (86%) e 11/32 carcinomi (34%). Il test del chi quadro ha svelato che la correlazione tra l’espressione di PTEN e quella di E-caderina nei tumori mammari è statisticamente significativa (p < 0,05). Infatti, tutti i tumori esprimenti E-caderina sono risultati anche PTEN positivi, mentre non si è osservato nessun caso di tumore E-caderina positivo e PTEN negativo. In conclusione, il nostro lavoro sembra confermare l’esistenza di un’associazione tra l’espressione della proteina PTEN e la proteina E-caderina. In particolare, precedenti indagini hanno dimostrato che PTEN gioca un ruolo chiave nel mantenimento della corretta espressione di E-caderina.
File