ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04132016-100110


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
BACCHERETI, VIRGINIA
URN
etd-04132016-100110
Title
Progettazione di un dispositivo per stampa 3D ed elettrospinning
Struttura
INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE
Corso di studi
INGEGNERIA BIOMEDICA
Commissione
relatore Prof. Vozzi, Giovanni
correlatore Ing. Linari, Stefano
controrelatore Prof. De Rossi, Danilo
Parole chiave
  • Electrospinning e 3D printing
  • Fabbricazione di scaffold
  • Ingegneria Tissutale
  • Rigenerazione Tissutale
Data inizio appello
29/04/2016;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
29/04/2019
Riassunto analitico
Lo scopo fondamentale di questa tesi è la progettazione di un dispositivo che permetta di svolgere contemporaneamente processi di rapid prototyping, come Fused Deposition Modelling,Pressure Activate Microsyringe, ed electrospinning. La combinazione di queste tre tecnologie permette la generazione di scaffold 3D multiscala e multimateriale con caratteristiche idonee per applicazioni nell’ambito dell’ingegneria tissutale. In <br>particolar modo permette la generazione di strutture sia su scala nanometrica che micrometrica, simulando in maniera appropriata il reale ambiente biologico. <br>Il dispositivo progettato offre la possibilità di svolgere i tre processi nella medesima sede, con accorgimenti minimi da parte dell’utente, grazie all’impiego di un robot Delta su cui sono applicati i differenti dispositivi di stampa. In questo lavoro di tesi si è provveduto inizialmente alla definizione delle specifiche del dispositivo ed al confronto con quelle dei dispositivi già presenti sul mercato che svolgono tali processi <br>separatamente. Successivamente sono stati definiti gli ingombri ed il layout del dispositivo per arrivare alla progettazione meccanica della struttura di supporto. Il dimensionamento della struttura stato fatto tramite un’analisi agli elementi finiti che ci ha permesso di individuare una struttura con frequenza propria sufficientemente distante dalla massima frequenza di lavoro del robot Delta al fine di aumentare la <br>precisione dimensionale della stampa anche a velocità molto elevate di produzione.<br>.
File