ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04102015-101343


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
BRANCATI, ANNA
URN
etd-04102015-101343
Title
Le strategie di integrazione verticale e di merger and acquisition. Il caso Luxottica S.p.A.
Struttura
ECONOMIA E MANAGEMENT
Corso di studi
STRATEGIA, MANAGEMENT E CONTROLLO
Commissione
relatore Prof. Corvino, Antonio
Parole chiave
  • valutazione
  • quotazioni di borsa
  • merger
  • Luxottica
  • integrazione verticale
  • acquisition
Data inizio appello
30/04/2015;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
30/04/2018
Riassunto analitico
Nell&#39;attuale contesto economico e finanziario, predomina la propensione delle aziende per l&#39;esternalizzazione della maggior parte delle attività, che non rientrano nel loro core business, ricorrendo sempre più alla lean organization e all&#39;outsourcing. <br>Ci sono, però, anche delle eccezioni, aziende che perseverano sulla strada opposta, realizzando al proprio interno gran parte delle fasi della filiera produttiva, come il caso della &#34;Luxottica S.p.A.&#34; che ho voluto prendere in considerazione. Questa azienda continua a perseguire con coraggio la scelta dell&#39;integrazione verticale per linee interne ed esterne, attuata con grande intuito e lungimiranza sin dagli anni Novanta.<br>Quest&#39;azienda rappresenta un fiore all&#39;occhiello per l&#39;Italia, che ha saputo cogliere le sfide di cambiamento, che le si sono presentate nel corso degli anni e ricoprire una posizione di assoluta leadership del settore dell&#39;occhialeria. Attraverso lo studio di questo caso aziendale, ho potuto evidenziare i costi e i benefici che le teorie economiche elencano a sostegno della strategia di integrazione verticale, in particolare la &#34;teoria struttura- condotta- performance&#34;, la &#34;teoria dei Costi di Transazione&#34;, il &#34;filone di studi strategico&#34; e infine la &#34;teoria evoluzionistica&#34;. <br>Nonostante il settore dell&#39;occhialeria sia caratterizzato da una certa maturità e concentrazione e la concorrenza dei paesi asiatici, che producono prodotti di fascia bassa, sia sempre più agguerrita, questa azienda ha saputo differenziarsi, attraverso gli accordi di licenza con griffe e case di moda, attraverso le acquisizioni di importanti catene di negozi e la continua ricerca della qualità. <br>Inoltre, attraverso l&#39;analisi di bilancio per indici e un&#39;analisi extra- contabile delle oscillazioni del valore dei titoli Luxottica ho investigato il valore che il mercato attribuisce alla validità di questa strategia.<br>
File