ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04082009-201052


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
DODA, EVISA
URN
etd-04082009-201052
Title
IL RUOLO DEI TITOLI CONVERTIBILI NEL FINANZIAMENTO SEQUENZIALE
Struttura
ECONOMIA
Corso di studi
FINANZA AZIENDALE E MERCATI FINANZIARI
Commissione
Relatore Prof.ssa Carlesi, Ada
Parole chiave
  • stage financing
  • obbligazioni convertibili
  • window dressing
  • strumenti finanziari
Data inizio appello
27/04/2009;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
27/04/2049
Riassunto analitico
Questo lavoro è focalizzato sul ruolo dei titoli convertibili nel finanziamento sequenziale, utilizzando tali strumenti nell’early stage financing in modo tale da supportare le successive fasi del progetto. Dopo un’introduzione dei principali strumenti finanziari tradizionali e innovativi, nel secondo capitolo, concentrandomi principalmente sulle obbligazioni convertibili, cerco di analizzare gli elementi caratteristici e le motivazioni per le quali le imprese optano per l&#39;emissione del suddetto strumento. Nel terzo capitolo partendo dall’analisi dei venture capitalist, come il potenziale finanziatore di questa fase dell’impresa, cerco di catturare i diversi problemi che si possono creare tra quest&#39;ultimo e l’imprenditore. Lo stage financing è attraente per i venture capitalist per due ragioni. Primo, l’opzione di abbandono è essenziale perché un imprenditore non si ritirerà quasi mai da un progetto fallito, fino a quando i finanziatori continuino a fornire capitale, e secondo, la minaccia di abbandono crea all’imprenditore degli incentivi per massimizzare il valore e raggiungere gli obiettivi.<br>Mi soffermo soprattutto sul ruolo dei titoli convertibili nella prevenzione del window dressing e nella riduzione delle asimmetrie informative e del problema del sovrainvestimento, analizzando rispettivamente il modello di Cornelli e Yosha e quello di Mayers.<br>
File