ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04062020-182059


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
ARTIGIANI, JACOPO
URN
etd-04062020-182059
Title
"LE PRESQUE RIEN DE L'IMPRÉSENTABLE": DERRIDA E LA DIFFÉRANCE
Struttura
CIVILTA' E FORME DEL SAPERE
Corso di studi
FILOSOFIA E FORME DEL SAPERE
Supervisors
relatore Prof. Fabris, Adriano
Parole chiave
  • logocentrism
  • metaphysics
  • metafisica
  • logocentrismo
  • fonologocentrismo
  • Freud
  • Husserl
  • Heidegger
  • decostruction
  • decostruzione
  • ontology
  • ontologia
  • differenza
  • différance
  • Derrida
Data inizio appello
27/04/2020;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Riassunto analitico
Nel presente lavoro si prende in esame il pensiero di Derrida fino all'elaborazione della différance, discutendone i legami con le matrici principali dei riferimenti filosofici di Derrida. Dopo aver discusso l'importanza del corso del 1964-1965 su Heidegger, da poco edito in Italia, si procede con l'analisi della messa in discussione del "presente vivente", fulcro della speculazione metafisica fino a Husserl. Data l'importanza della psicoanalisi nel pensiero di Derrida, si svelano anche i presupposti psicoanalitici che stanno al base della teorizzazione della différance. In conclusione, si mette in rapporto la diversità della "differenza ontologica" di Heidegger con la différance di Derrida.
File