ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04032020-101933


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
ROSSI, FILIPPO
URN
etd-04032020-101933
Title
c-hub: progetto di una nuova residenza per studenti nell'area dell'ex Dipartimento di Chimica a Pisa
Struttura
INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COSTRUZIONI
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Supervisors
relatore Prof. Lanini, Luca
relatore Prof. Martino, Massimiliano
correlatore Ing. Bianchi, Fabio
Parole chiave
  • bim
  • student housing
  • residenza studentesca
  • ex dipartimento di chimica
  • università
  • pisa
Data inizio appello
23/04/2020;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
L’area dell’ex Dipartimento di Chimica a Pisa, a seguito del trasferimento della sede universitaria in una nuova struttura, versa in una condizione di abbandono. In accordo con il piano di recupero predisposto dall’Università di Pisa l’area in esame dovrebbe essere valorizzata e ricucita con il resto della città. Per fare questo è necessario recuperare l’edificio monumentale della sede storica visto il suo elevato pregio architettonico e alienare l’edificio ad esso collegato perché non più funzionale alle esigenze dell’Ateneo. Sarebbe proprio a seguito della demolizione che dovrebbe sorgere una nuova residenza per studenti.
Da questi presupposti nasce il c-hub, un edificio in linea su più piani, rialzato su pilotis al cui interno sono previste diverse tipologie di unità abitative capaci di ospitare una valida mixité sociale.
Un nuovo sistema integrato, di cui residenza studentesca e sede storica dell’ex Dipartimento di Chimica sono gli attori principali è il risultato della progettazione. I bacini di utenza dei due edifici dialogano tra loro, condividono spazi e instaurano relazioni. Una nuova comunità, in questo modo, prende vita e si intreccia saldamente con la rete sociale urbana.
L’intero processo di progettazione è stato svolto seguendo la metodologia BIM. Il modello informativo creato è successivamente servito a redigere un computo metrico dinamico generato a partire dal file IFC. La sperimentazione portata avanti in questo ambito attraverso lo strumento innovativo PriMus-IFC illustra una metodologia tanto intuitiva quanto efficace.
File