ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04032017-200647


Thesis type
Elaborati finali per laurea triennale
Author
DANIELE, LORENZA
URN
etd-04032017-200647
Title
See&Treat nell'U.O. Pronto Soccorso dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana: nuova frontiera per la professione Infermieristica
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
INFERMIERISTICA
Commissione
relatore Prof. Pagliaro, Salvatore
Parole chiave
  • Modello Operativo
  • See and Treat
  • Triage
  • Iperaffollamento
  • Pronto Soccorso
  • Protocolli Operativi
Data inizio appello
16/03/2017;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il presente lavoro ha come oggetto il modello operativo See and Treat, nato in Pronto Soccorso in quanto valido sistema per trattare i pazienti con problemi di salute non urgenti o poco gravi. Il progetto organizzativo S&amp;T, pur essendo un tema molto dibattuto tra medici scettici e restii, si classifica come un’efficace soluzione di miglioramento del servizio di Pronto Soccorso del nostro Paese, nonché un ottimo strumento di valorizzazione della professione infermieristica. A tal proposito, il S&amp;T è un percorso gestito autonomamente da infermieri esperti ed opportunamente formati, i quali prendono in carico i pazienti con problematiche minori accompagnandoli fino alla loro dimissione, avendo premura di dare una risposta rapida ed efficace al problema di salute presentato e agendo, dunque, secondo protocolli operativi medico–infermieristici.I Dipartimenti di Emergenza sono persistentemente sotto stress da oltre dieci anni, per via del flusso ininterrotto di utenti che richiedono l’erogazione di prestazioni sanitarie, urgenti e non, nel più breve tempo possibile. Malgrado la consapevolezza del sovraffollamento nei Dipartimenti di Emergenza e nonostante la frustrazione dei professionisti, impossibilitati nel fornire cure ottimali, l’istituzione di un ambulatorio See and Treat stenta a farsi strada in maniera globale nei Pronto Soccorso delle regioni italiane, di cui buona parte ignora quest’emergente innovazione sanitaria. Dieci anni fa, in maniera esclusiva, la Regione Toscana si fece promotrice del progetto sperimentale See and Treat, ereditandone l’idea dai colleghi inglesi che, già a partire dagli anni Ottanta, collaudarono questo sistema di gestione dei codici minori, vantandone il notevole successo in merito alla riduzione considerevole dei tempi d’attesa per gli utenti, alla diminuzione dei tempi di trattamento e all’alto grado di soddisfazione e gradimento dei pazienti.<br><br>L’obiettivo di questa tesi è di mettere in risalto come, presso l’U.O. Pronto Soccorso di Pisa, l’istituzione di un ambulatorio S&amp;T per la gestione dei codici minori sia una sostanziale strategia organizzativa dell’intero Dipartimento di Emergenza che, a sua volta, vanta il già presente percorso preferenziale Fast Track.Inoltre, il fine ultimo di questa mia tesi è di stimolare il miglioramento della professione infermieristica, sperando che il See and Treat sia un nuovo punto di partenza<br>e rappresenti una nuova frontiera da raggiungere per la stessa professione.
File