ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04032013-220229


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
CARLI, FABRIZIA
URN
etd-04032013-220229
Title
Valutazione del metabolismo glucidico e lipidico postprandiale in soggetti con steatosi epatica non alcolica (NAFLD)
Struttura
BIOLOGIA
Corso di studi
BIOLOGIA APPLICATA ALLA BIOMEDICINA
Commissione
relatore Gastaldelli, Amalia
correlatore Caponi, Laura
tutor Prof. Paolicchi, Aldo
Parole chiave
  • metabolismo
  • glucosio
  • insulina
  • NAFLD
Data inizio appello
29/04/2013;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
29/04/2053
Riassunto analitico
Lo studio del metabolismo ha assunto negli ultimi anni un&#39;importanza sempre maggiore, in quanto le sue alterazioni sono un fattore di rischio per lo sviluppo di malattie cardiometaboliche sempre più in aumento nella popolazione industrializzata. <br>Uno dei fattori di rischio per lo sviluppo di queste malattie è la steatosi epatica non alcolica (NAFLD) che include un ampio spettro di condizioni che vanno dalla semplice steatosi epatica alla steatoepatite non alcolica (NASH) con presenza o meno di cirrosi. Lo scopo della tesi è quello di valutare il metabolismo del glucosio e del glicerolo in soggetti con NAFLD, dalla misura dell’arricchimento di traccianti marcati con isotopi stabili, infusi per via endovenosa in campioni plasmatici. Per fare questo tipo di analisi è stata utilizzata la gascromatografia spettrometria di massa (GC-MS), che permette di quantificare e discriminare composti marcati e non marcati isotopicamente, in quanto possiedono un diverso peso molecolare. <br>Il protocollo sperimentale consiste nell’infusione per via endovenosa di 6,6-2H-glucosio e D5-glicerolo durante una fase di digiuno (circa 2 ore in cui il tracciante si equilibra nel pool plasmatico) seguito da un pasto lipidico durante il quale vengono prelevati dei campioni di sangue ogni 30 minuti per 4 ore. Sono stati studiati 15 soggetti con NAFLD e 5 soggetti di controllo. <br>Il tracciante di glucosio permette di valutare la produzione epatica di glucosio mentre il tracciante di glicerolo consente la valutazione della lipolisi.
File