ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04022009-115904


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
BOLDRINI, MARA
URN
etd-04022009-115904
Title
Dalla dicotomia citta-campagna all'ibridazione degli spazi: verso una nuova ruralita
Struttura
LETTERE E FILOSOFIA
Corso di studi
GEOGRAFIA
Commissione
Relatore Cortesi, Gisella
Relatore Lemmi, Enrica
Parole chiave
  • dicotomia citta-campagna
  • ibridazione spazi
  • nuova ruralita
Data inizio appello
20/04/2009;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
20/04/2049
Riassunto analitico
Le industrie e le infrastrutture sono avanzate nel territorio rompendone gli equilibri e modificandone la fisionomia, ma soprattutto la qualità dell’ambiente. Insieme a ponti, viadotti e svincoli autostradali, prima del tutto assenti, i capannoni prefabbricati si sono sparsi a macchia d’olio e senza alcun accorgimento hanno operato profonde trasformazioni. <br>Mentre un tempo il territorio era razionalmente organizzato, oggi una moltitudine di imput si imprimono su di esso con violenza, sovrapponendosi o sostituendosi velocemente, come un insieme scalpitante di tensioni. Si arriva al traguardo di un cammino iniziato, secondo autorevoli opinionisti e geografi, col diffondersi a larga scala del processo di urbanizzazione ed industrializzazione.<br><br>Ciò che oggi fa parte della nuova deruralizzazione sono le moderne dinamiche territoriali, frutto della deconcentrazione urbana, che hanno determinato l’allontanamento dalle città sia residenziale che relativo alle attività, oltre ad aver generato un aumento diffuso delle mobilità e, soprattutto, il quotidiano fenomeno di pendolarismo. Il fatto urbano è passato dunque dall’attrarre popolazione e funzioni con una grande forza centrifuga, al respingerli con un’altrettanto grande forza centripeta. Gli spazi rurali sono divenuti in alcuni casi spazi di ambiguità, in altri stanno oggi tentando un cammino di riqualificazione dei paesaggi e delle funzioni. Questo percoro si rende attuabile seguendo le linee dello sviluppo rurale sostenibile e gli indirizzi del nuovo Piano di Sviluppo Rurale.
File