ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03282012-162332


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
BORRELLI, MARIANGELA
URN
etd-03282012-162332
Title
Del confronto e della misura
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA
Commissione
relatore Prof. Croatto, Giorgio
relatore Prof. Dringoli, Massimo
relatore Prof. Fiorido, Massimo
Parole chiave
  • Livorno
  • Fiorentina
  • ina-casa
  • dopoguerra
  • ricostruzione
  • casa popolare
  • edilizia residenziale pubblica
  • misura
  • confronto
  • architettura
Data inizio appello
19/04/2012;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
19/04/2052
Riassunto analitico
Questa tesi presenta un progetto di riqualifica dell&#39;area del mercato ortofrutticolo nel quartiere Fiorentina di Livorno attraverso edilizia residenziale pubblica, ma non coincide esclusivamente con esso. Il progetto è stato piuttosto lo strumento più diretto per riassumere un&#39;indagine sulla &#34;casa popolare&#34;, svolta nei confronti dell&#39;eredità culturale dell&#39;architettura italiana nel periodo della ricostruzione del dopoguerra, da un punto di vista umanistico tipologico e tecnico. Il caso di studio si è quindi articolato in una proposta progettuale, con i suoi risultati e i suoi limiti, che si è servita, in termini architettonici, dello strumento del &#34;confronto” (come possibile criterio di conoscenza), e dello strumento della “misura” (come possibile fondamento dell’architettura).<br><br>La constatazione di partenza sembra essere quella che, nei confronti della &#34;casa popolare&#34;, il complesso contesto dell’epoca del dopoguerra, caratterizzato da una forte partecipazione intellettuale, ricco di fervide sperimentazioni nel campo dell’architettura, quella vera, si sia involuto in una più semplicistica attitudine alla ricerca (quando essa è presente) del rinnovamento della tecnica costruttiva, ricerca che spesso ha prodotto un risultato imbevuto di clichè e gradevoli stereotipi. <br><br>Per quanto l’affrontare temi come la sostenibilità o il risparmio energetico, (per citarne solo alcuni) sia necessario ai fini di una buona progettazione, specialmente nell’edilizia residenziale, questa, la progettazione, non può prescindere da una necessità di indagine e di intima ricerca su cosa significhi “fare architettura”.<br><br>Deriva dunque da qui, dall’importanza di questa necessità, la scelta consapevole di affrontare uno studio non completo, e necessariamente non concluso.
File