ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03212014-233330


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
SARACINO FRANCHI, LUCIA
URN
etd-03212014-233330
Title
TERAPIE FARMACOLOGICHE INNOVATIVE PER IL TRATTAMENTO DEL MORBO DI CROHN
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
FARMACIA
Supervisors
relatore Prof.ssa Breschi, Maria Cristina
correlatore Prof. Calderone, Vincenzo
Parole chiave
  • ibs
  • vedolizumab
  • ustekinumab
  • rifaximina
  • farmaci anti-TNF
  • farmaci inibitori molecoledi adesione
  • farmaci anti IL-12 e il-23
  • mici
  • morbo di crohn
Data inizio appello
09/04/2014;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Il morbo di Crohn è una patologia particolarmente debilitante e severa, per la natura dei sintomi che le caratterizza, e può compromettere la qualità della vita delle persone che ne sono affette. Ad oggi l'eziologia esatta rimane ancora sconosciuta; alcune ipotesi tra cui l’implicazione del TNF-α, dell’interleuchina-12 e 23 e delle molecole di adesione, risultano essere quelle più avvalorate.
Al momento non esistono terapie in grado di prevenire l’insorgenza della malattia, né esiste una cura risolutiva che possa assicurare una guarigione completa, ma è disponibile una vasta scelta di terapie farmacologiche in grado di alleviare notevolmente i sintomi e persino di eliminarli per lungo tempo.
I risultati ottenuti da studi effettuati sui più recenti farmaci biologici (vedolizumab e ustekinumab) e sull’ efficacia dell’antibiotico rifaximina sono incoraggianti, pertanto il loro uso potrebbe rappresentare una terapia alternativa nei pazienti non responsivi alle terapie tradizionali e ai farmaci anti-TNF in grado di apportare il miglior beneficio a lungo termine al paziente affetto da tale patologia.
File