ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03212014-233330


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
SARACINO FRANCHI, LUCIA
URN
etd-03212014-233330
Title
TERAPIE FARMACOLOGICHE INNOVATIVE PER IL TRATTAMENTO DEL MORBO DI CROHN
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
FARMACIA
Commissione
relatore Prof.ssa Breschi, Maria Cristina
correlatore Prof. Calderone, Vincenzo
Parole chiave
  • ibs
  • vedolizumab
  • ustekinumab
  • rifaximina
  • farmaci anti-TNF
  • farmaci inibitori molecoledi adesione
  • farmaci anti IL-12 e il-23
  • mici
  • morbo di crohn
Data inizio appello
09/04/2014;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il morbo di Crohn è una patologia particolarmente debilitante e severa, per la natura dei sintomi che le caratterizza, e può compromettere la qualità della vita delle persone che ne sono affette. Ad oggi l&#39;eziologia esatta rimane ancora sconosciuta; alcune ipotesi tra cui l’implicazione del TNF-α, dell’interleuchina-12 e 23 e delle molecole di adesione, risultano essere quelle più avvalorate.<br>Al momento non esistono terapie in grado di prevenire l’insorgenza della malattia, né esiste una cura risolutiva che possa assicurare una guarigione completa, ma è disponibile una vasta scelta di terapie farmacologiche in grado di alleviare notevolmente i sintomi e persino di eliminarli per lungo tempo. <br>I risultati ottenuti da studi effettuati sui più recenti farmaci biologici (vedolizumab e ustekinumab) e sull’ efficacia dell’antibiotico rifaximina sono incoraggianti, pertanto il loro uso potrebbe rappresentare una terapia alternativa nei pazienti non responsivi alle terapie tradizionali e ai farmaci anti-TNF in grado di apportare il miglior beneficio a lungo termine al paziente affetto da tale patologia.
File