ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03202010-123818


Thesis type
Tesi di dottorato di ricerca
Author
SODI, FRANCESCA
URN
etd-03202010-123818
Title
Nuovi orizzonti da Arcetri. Giorgio Abetti, il Seminario Matematico, Fisico ed Astrofisico e l'Unione Astronomica Internazionale.
Settore scientifico disciplinare
M-STO/05
Corso di studi
STORIA DELLA SCIENZA
Commissione
tutor Napolitani, Pier Daniele
Parole chiave
  • Storia dell'Astronomia
  • Astronomia
  • Storia dell'Astrofisica
  • Astrofisica
  • Unione Astronomica Internazionale
  • Arcetri
  • Abetti
Data inizio appello
26/05/2010;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
26/05/2050
Riassunto analitico
Questa tesi si focalizza sulla figura di Giorgio Abetti, Direttore dell&#39;Osservatorio Astrofisico di Arcetri dal 1921 al 1952, e sul suo ruolo nel processo di internazionalizzazione dell&#39;Osservatorio di Arcetri. Attraverso la ricostruzione storica scaturita dall&#39;analisi dei documenti conservati nell&#39;Archivio Storico dell&#39;Osservatorio Astrofisico di Arcetri, ci si è soffermati sul doppio e vicendevole movimento dell’internazionale che giunge ad Arcetri con il Seminario Matematico, Fisico ed Astrofisico, voluto da Abetti, e di Arcetri che si apre all’internazionale con i rapporti con l’Unione Astronomica Internazionale.<br>La tesi è divisa in due parti. La prima, introduttiva, ripercorre parallelamente la storia dell’astronomia internazionale e di quella italiana dalla fine dell’Ottocento alla prima metà del Novecento, soffermandosi ad analizzare nel dettaglio la situazione e la storia degli osservatori italiani in quegli anni. In queste prima pagine si incontrano molti personaggi che affiancarono Giorgio Abetti nella sua opera scientifica e diplomatica e si affrontano i rapporti dell’Italia con le organizzazione internazionali e l’organizzazione dell’astronomia italiana prima e dopo la nascita e lo sviluppo del Consiglio Nazionale delle Ricerche. <br>La seconda parte dell&#39;elaborato è invece dedicata alla ricostruzione storica nata dall&#39;analisi dei documenti. Dopo un breve capitolo sulla biografia di Abetti, la storia dell’Osservatorio di Arcetri e del suo Archivio, si aprono due capitoli dedicati ai risultati della ricerca. Nel primo si ricostruisce la storia del Seminario Matematico, Fisico ed Astrofisico di Arcetri a partire dalla sua fondazione, ripercorrendo i cicli di conferenze che vi si tenevano, conoscendo i relatori che vi partecipavano ed analizzando le modalità della sua organizzazione, i rapporti con l’Università di Firenze e con gli enti governativi italiani ed esteri. Nell’altro si passa invece ad analizzare il rapporto di Abetti, e quindi dell’Osservatorio di Arcetri, con l’Unione Astronomica Internazionale dal 1919 fino al 1952, arco di tempo che di poco precede e altrettanto di poco prosegue il ventennio fascista e la Seconda guerra mondiale. Attraverso la narrazione della storia dell’organizzazione delle Assemblee Generali dell’Unione si ricostruisce la fitta trama dei rapporti diplomatici sottostanti la partecipazione italiana alle attività internazionali, ma anche l’organizzazione della vita scientifica dell’Unione, i progetti internazionali cui l’Italia partecipava e il ruolo che nel tempo il nostro Paese assunse in quest’ambito, in buona parte proprio grazie all’opera di Abetti.<br>Alla tesi è allegato anche l’intero regesto dei documenti analizzati nell’Archivio Storico dell’Osservatorio di Arcetri.<br>
File