ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03192014-155629


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
SPERA, JULIETA
URN
etd-03192014-155629
Title
B-lines: marker ecografico di edema polmonare nel cane cardiopatico.
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Prof.ssa Citi, Simonetta
correlatore Dott.ssa Pistoresi, Alberta
controrelatore Prof. Bizzeti, Marco
Parole chiave
  • cane
  • endocardiosi mitralica
  • B-lines
  • pleura
  • ecografia
Data inizio appello
11/04/2014;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
L&#39;impiego dell&#39;ecografia toracica ha una storia molto recente ed è stata utilizzata prevalentemente per la diagnosi di versamenti pleurici, addensamenti polmonari e riconoscimento dello pneumotorace, sia in campo umano che veterinario. Negli ultimi anni è stato possibile compiere uno studio più approfondito della semeiotica ecografica del torace, che ha permesso una attendibile distinzione fra edema polmonare cardiogeno e non cardiogeno.<br>Lo scopo del nostro studio è quello di valutare se vi sia corrispondenza fra le evidenze radiografiche polmonari valutate nei pazienti con patologia mitralica cronica con l&#39;esame ecografico toracico, e verificare se gli aspetti ecografici individuati per l&#39;uomo possano essere applicati anche nel cane.<br>Nel nostro studio sono stati presi in considerazione 15 cani pervenuti presso l&#39; Ospedale Didattico Veterinario “Mario Modenato” dell&#39;Università di Pisa. Sono stati sottoposti ad esame ecocardiografico, radiografico ed ecografico del torace utilizzando due tipi di sonde: una lineare da 12 MHz ed una microconvex da 7,5 MHz. In particolare abbiamo ricercato la presenza ed il numero di artefatti da riverbero detti B-lines e la presenza di alterazioni a carico della linea pleurica.<br>I risultati da noi ottenuti hanno mostrato che i reperti ecografici di edema polmonare sono correlabili a stadi più avanzati di insufficienza cardiaca.<br>La rapidità e facilità di esecuzione, il costo contenuto, la ripetibilità dell&#39;esame (che permette uno stretto follow-up terapeutico) e l&#39;utilizzo di ultrasuoni non ionizzanti rendono l&#39;ecografia un metodo diagnostico sempre più emergente come strumento elettivo per la diagnosi di edema polmonare cardiogeno nel cane con patologia valvolare cronica.<br>
File