ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03182011-100440


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
COLOMBO, COSTANZA
URN
etd-03182011-100440
Title
Infragilimento da Idrogeno e Re-Infragilimento di Acciai Ultra-Altoresistenziali per applicazioni Aerospaziali
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA AEROSPAZIALE
Commissione
relatore Prof. De Sanctis, Massimo
relatore Prof. Valentini, Renzo
Parole chiave
  • acciai altoresistenziali
  • infragilimento da idrogeno
  • tensocorrosione
  • corrosione
  • inconel
  • acciai maraging
Data inizio appello
19/04/2011;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
19/04/2051
Riassunto analitico
Questo lavoro si colloca nell’ambito della ricerca tecnologica associata alle cause e alle problematiche relative all’infragilimento (HE) e al re-infragilimento da idrogeno (HRE) per acciai ultra altoresistenziali. In particolar modo, si intende approfondire l’argomento del Re-infragilimento, fenomeno che può manifestarsi in caso di danneggiamento del ricoprimento anodico atto a proteggere componenti metallici. Nel caso in un cui si laceri il rivestimento, il metallo esposto all’ambiente aggressivo si polarizza catodicamente, diventando l’area preferenziale per la riduzione dell’idrogeno. Tale attacco è particolarmente insidioso per gli acciai altoresistenziali poiché anche minimi quantitativi di idrogeno assorbito possono causare tutta una serie di danneggiamenti impossibili da individuare prima della rottura, la quale potrà verificarsi anche per carichi molto minori rispetto a quelli tipici del materiale e presentando carattere fragile.<br>Gli obbiettivi di questo lavoro sperimentale sono tre: trovare una spiegazione ad un episodio di rottura avvenuto per un componente realizzato in AISI 4340, rivestito con uno strato protettivo di cadmio, e accoppiato galvanicamente ad un componente in Inconel 718, confrontare la suscettibilità all’HRE per vari acciai ultra altoresistenziali (AISI 4340, Maraging 250 invecchiato di picco a 480°C e a 535°C) e relazionare la resistenza degli acciai Maraging alla presenza della fase denominata austenite di reversione. <br>Nella fase preliminare del lavoro sperimentale, sono state condotte prove di rilevazione di idrogeno con una cella di permeazione modificata. Grazie ai risultati di tale analisi, è stato possibile dimostrare come l’accoppiamento dell’Inconel all’AISI 4340 inneschi un significativo sviluppo di idrogeno nella zona esposta dell’acciaio. In seguito sono state condotte prove di Tensocorrosione a carico costante, in soluzione acquosa al 3,5% di NaCl, su provini cilindrici rivestiti anodicamente (con diametro del tratto utile di 3 mm) realizzati con AISI 4340 e Maraging 250. Nella seconda fase sono state effettuate prove meccaniche di tipo SSRT (Slow Strain Rate Test) al variare delle condizioni corrosive. <br>
File