ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03172015-214746


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
TRONFI, GIULIA
URN
etd-03172015-214746
Title
Born in the U.K. and in the U.S.A.: heterologous fertilisation and surrogacy in Common Law Countries
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Prof. Passaglia, Paolo
Parole chiave
  • U.K.
  • surrogacy
  • law
  • Hetorologous fertilisation
  • U.S.A.
Data inizio appello
13/04/2015;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Questa tesi riguarda lo studio della legislazione emanata in Inghilterra e America, per regolare le nuove tecniche di fecondazione assistita, concentrando l'attenzione sulla fecondazione eterologa e sulla maternità surrogata.
Parlare di "approccio di common law" in senso lato è estremamente riduttivo.
Tra Inghilterra e America c'è un oceano, e non solo in senso letterale: i due Paesi, seppure sviluppatisi entrambi su una radice comune, hanno avuto una evoluzione ben diversa l'uno dall'altro, che ne ha condizionato anche le scelte normative.
In entrambi i Paesi l'approccio iniziale fu lo stesso, l' istituzione di Commissioni con lo scopo di studiare il tema della fecondazione asssistita, le reazioni dei cittadini e individuare le materie che più necessitavano di un intervento normativo. Questo funzionò in Ighilterra e portò alla stesura della prima legge sui trattamenti di fertilità, mentre le varie commissioni che si susseguirono in America non portarono ad una normativa omogenea sul tema.
Riguardo all' Inghilterra, dopo un primo sguardo allo sviluppo storico della legge in tema di fecondazione assistita, ci si è soffermati sull' analisi giurisprudenziale delle singole tecniche di riproduzione artificiale, includendo le leggi e i casi giudiziari maggiormente degni di nota.
La legislazione federale e statale degli Stati Uniti si fonda invece su un' interpretazione costituzionale del Right to Privacy.
Poichè la legislazione federale appare abbastanza scarna, bisogna rivolgersi alle normative di alcuni singoli Stati. I 50 Stati Americani hanno la libertà di legiferare autonomamente su diverse aree del diritto, compreso il diritto di concepire, perciò è stato indispensabile operare una selezione, al fine di concentrare l'attenzione su quelle norme statali che offrono i migliori spunti di riflessione sull' argomento.
A questo punto il discorso è stato condotto su due binari paralleli. Dopo aver individuato a quali Stati affidare la guida normativa nel nostro viaggio, si sono ricercate le risposte che i legislatori statali americani hanno dato alle problematiche legate allo sviluppo delle tecniche di fecondazione eterologa e maternità surrogata. La scelta compiuta ha portato ad approfondire l'attività legale e giudiziale di due stati con un approccio piuttosto aperto, e per certi aspetti non troppo diverso: California e Massachusetts.
File