ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03122019-222014


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
DINE, MIRETA
URN
etd-03122019-222014
Title
Firenze e Chianti Attrazioni turistiche e arte culinaria
Struttura
SCIENZE POLITICHE
Corso di studi
PROGETTAZIONE E GESTIONE DEI SISTEMI TURISTICI MEDITERRANEI
Commissione
relatore Tognoni, Federico
Parole chiave
  • tour operator
  • marketing del vino
  • Chianti Classico
  • arte culinaria
  • turismo enogastronomico
Data inizio appello
09/04/2019;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Nella prima parte della mia tesi ho affrontato il tema del turismo incoming nell’area di Firenze e nel Chianti. Ho elaborato dati statistici sulla provenienza dei turisti e le loro caratteristiche, dati questi molto importanti per gli operatori del turismo. I tour operator devono conoscere il profilo del turista, le sue abitudini, le sue esigenze e le motivazioni che spingono loro ad effettuare quel determinato viaggio, in modo tale da offrire un prodotto idoneo e di qualità, curato nei minimi dettagli. Il web e la tecnologia in generale sono lo strumento più utilizzato per la ricerca e la decisione delle location da visitare, recensioni su alberghi e ristoranti come garanzia, per trovare informazioni su qualsiasi cosa abbia a che fare con il soggiorno.
Nella seconda parte si introducono due realtà che collaborano fra di loro: l’azienda agricola Le Corti situata nell’area del Chianti Classico e l’agenzia e tour operator FLORENCETOWN con sede a Firenze. Entrambe affiancano le attività culturali a quelle gastronomiche. La componente enogastronomica ha acquisito una rilevanza considerevole nelle scelte di viaggio. Il turista vuole conoscere le radici del luogo ospitante, percorrere itinerari tematici, degustare piatti tipici.
L’area del Chianti offre un’altra componente importante della gastronomia: il Vino Chianti Classico. Vino, arte e turismo svolgono un ruolo importante di promozione ed esaltazione di intere aree e borghi del nostro territorio. Assaporare il vino e sentire il valore, l’importanza del territorio che lo ha prodotto.
File