ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03012013-114048


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
MARIANI, DAVIDE
URN
etd-03012013-114048
Title
Info-Struttura. Algoritmi generativi per interventi site specific: il viadotto dei Navicelli
Struttura
INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COSTRUZIONI
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA
Commissione
relatore Bevilacqua, Marco Giorgio
relatore Saggio, Antonino
relatore Prof. Pierini, Roberto
relatore Prof. Pellegrini, Daniele
Parole chiave
  • script
  • riuso
  • sap 2000
  • riqualificazione
  • rhinoceros
  • relazioni
  • parametrica
  • modellazione
  • infrastruttura
  • informazione
  • grasshopper
  • geometrygym
  • generativa
  • flussi
  • digitale
  • diagramma
  • cyber
  • connessioni
  • codice
  • città
  • campi
  • architettura
  • algoritmo
  • site specific
  • topologica
Data inizio appello
18/04/2013;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
18/04/2053
Riassunto analitico
L’area al di sotto del viadotto dei Navicelli del porto di Livorno costituisce un’amnesia urbana ignorata da un’espansione della città regolata dal semplice criterio dell’addizione di elementi.<br>In opposizione al consumo di territorio, si vogliono sfruttare le pieghe dell’esistente con un intervento site specific.<br>Non solo l’area di interesse, ma l’intera città viene analizzata per trovare punti di intensità e riconoscere il patrimonio genetico che ha generato le sue forme e le sue dinamiche. <br>Il processo progettuale, quindi, si avvicina ad una sorta di ricerca di laboratorio, nella quale i vari componenti (forme, processi, eventi e relazioni) vengono individuati, separati e ricombinati.<br>Lo sviluppo tecnologico contemporaneo, fatto di simulazioni e di potenze di calcolo tali da consentire la gestione di un numero sempre maggiore di informazioni, consente un controllo del progetto perfettamente in linea con tali considerazioni.<br>L’utilizzo di software generativi e parametrici, la programmazione di algoritmi e la creazione di diagrammi digitali consente di gestire dinamicamente i sistemi di dati dall’analisi territoriale e relazionale, alla creazione di geometrie complesse, fino alla fase di dimensionamento strutturale di massima.<br>Utilizzando Grasshopper® (plug-in di Rhinoceros®) viene costituita una specifica pipeline di software, allo scopo di collegare in modo bidirezionale e senza soluzione di continuità la parte di indagine e modellazione generativa (Rhinoceros® + Grasshopper®) con quella di analisi e dimensionamento dei profili in acciaio (Grasshopper® + GeometryGym® + SAP 2000®), riconducendo i dati nella stessa struttura d’informazione attraverso cicli di feedback.<br>In ogni punto di tale struttura (o, se si preferisce, in ogni fase del processo progettuale), è possibile effettuare variazioni sui parametri ed osservarne immediatamente gli effetti sull’intero sistema, consentendo la ricerca della miglior combinazione tra processo architettonico generativo e soluzione tecnica.
File