ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02292012-213801


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
SDERCI, FRANCESCO
URN
etd-02292012-213801
Title
Studio Preliminare volto all'inquadramento del significato preventivo del dosaggio di frazioni della gammagt in una popolazione di lavoratori ex-esposti ad amianto.
Struttura
MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Foddis, Rudy
Parole chiave
  • b-GGT
  • doppio picco
  • FPLC
  • Amianto
  • GGT
Data inizio appello
20/03/2012;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
20/03/2052
Riassunto analitico
L’enzima GGT, considerato per anni solo un marcatore di epatopatia ed abuso di alcool, si è rivelato, come ormai dimostrato da numerosi studi, un importante fattore di rischio di mortalità per tutte le cause, cause vascolari e neoplastiche, oltre che di insorgenza di sindrome metabolica. Inoltre un aumento dei livelli di GGT è associato alla steatosi epatica non alcolica (Non Alcoholic Fatty Liver Disease, NAFLD), mentre una sua diminuzione è stata riscontrata nella malattia infiammatoria dell’intestino (Inflammatory Bowel Disease, IBD).<br>Una nuova metodica permette di discriminare, attraverso una cromatografia ad esclusione molecolare, su sistema FPLC (Fast Protein Liquid Chromatography), quattro frazioni dell’enzima GGT, definite in base al loro peso molecolare:<br>- big-GGT.<br>- medium-GGT - small-GGT<br>- free-GGT<br>Grazie a tale metodica è stato possibile eseguire ulteriori ricerche che hanno messo in evidenza legami esistenti tra alcune particolari frazioni di GGT e la patologia cardiovascolare (aterosclerotica), NAFLD e IBD.<br>La presente tesi è condotta su una coorte di 129 lavoratori, ex- esposti ad amianto, visitati nell’ambulatorio di Medicina del Lavoro dell’Università degli Studi di Pisa nell’anno 2011.<br><br>L’obiettivo del lavoro è di identificare il significato preventivo di alcune frazioni di GGT, determinate tramite FPLC, per malattie correlate all’amianto (in particolare il mesotelioma pleurico maligno), al fine ultimo di verificarne un eventuale ruolo preventivo.<br>Al momento, i promettenti risultati sembrano mettere in evidenza una correlazione tra la presenza di un doppio picco cromatografico di b-GGT e l’esposizione ad amianto.
File