ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02252015-143615


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
BARBERI, ENRICO
URN
etd-02252015-143615
Title
"IL RUOLO DELLA CORE STABILITY NELLA PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI"
Struttura
MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE
Corso di studi
SCIENZE E TECNICHE DELLE ATTIVITA' MOTORIE PREVENTIVE E ADATTATE
Supervisors
relatore Dott. Giannini, Emanuele
Parole chiave
  • Nessuna parola chiave trovata
Data inizio appello
18/03/2015;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Il significato di Core stability

L'allenamento della regione addominale da sempre rappresenta un argomento di interesse primario nei settori della cinesiologia e della scienza dello sport.
L'importanza di tale muscolatura nei movimenti del tronco e nel mantenimento della stabilità della colonna vertebrale, infatti, ha promosso lo sviluppo di una grande varietà di studi a partire dal 1950 ad oggi.(1)
Tra questi, il focus princiale si è evoluto nel corso dei decenni, passando dall'indagine descrittiva degli interventi muscolari durante specifici esercizi fisici, all'analisi degli effetti di un allenamento rivolto alla muscolatura del tronco secondo le più svariate metodologie, cercando di identificare i parametri ottimali per il raggiungimento di obiettivi preventi, rieducativi o condizionanti.
A livello strumentale, l'elettromiografia di superficie, ossia lo studio e l'indagine del segnale mioelettrico, rappresenta l'elemento comune di numerosi anni di ricerca in ambito sportivo e clinico finalizzati ad una conoscenza sempre maggiore della funzione della regione addominale, il cui ampio uso è ancora oggi giustificato dall'evoluzione tecnologica dei dispositivi in commercio, dalla continua introduzione nel mercato del fitness di strumenti/attrezzi innovativi, dalla necessità di colmare lacune scentifiche presenti.
Oggi, nonostante tutto ciò abbia consentito di conoscere approfonditamente la biomeccanica della regione del tronco definendo vantaggi e svantaggi di moltissimi esercizi indagati analiticamente, l'interesse si è spostato verso una visione più globale del corpo umano in cui l'allenamento specifico del movimento tende a sostituire il condizionamento del singolo muscolo, al fine di raggiungere l'equilibrio di un sistema dove i singoli componenti interagiscono armonicamente per una funzione voluta.
Da qui, il graduale e parallelo passaggio dal concetto di "muscolatura addominale" a quello di "core region", non tanto per modificare la concezione anatomica ben chiara, quanto per giustificare una visione d'insieme "più ampia" attualmente diffusa in letteratura e di cui la muscolatura addominale è l'elemento primario.
Il "core", ossia il "centro funzionale del corpo", viene quindi ad essere da circa un decennio un importante argomento di studio intorno a cui si sta sviluppando una vera e propria scienza di "core training" in grado di rivoluzionare numerose metodologie di allenamento assumendo un ruolo cardine in tutti i settori dell'attività motoria.
La capacità di mantenere un adeguata stabilità funzionale ed un buon controllo neuromuscolare nella regione descritta prende il nome di Core Stability.
Il controllo della muscolatura addominale e lombare assume un ruolo primario nella prevenzione e nel recupero di patologie muscolo/scheletriche e nel controllo della postura ma anche nel miglioramento della performance sportiva
File