ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02212011-113812


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
PEZZELLA, LUIGI
URN
etd-02212011-113812
Title
prevalenza del disturbo di ansia generalizzato in una popolazione di pazienti affetti da malattia da reflusso non erosiva
Struttura
MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Dott. de Bortoli, Nicola
relatore Prof. Marchi, Santino
Parole chiave
  • overlapping in nerd
  • nerd
  • mrge
Data inizio appello
15/03/2011;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
TITOLO: PREVALENZA DEL DISTURBO D’ANSIA GENERALIZZATO IN UNA POPOLAZIONE DI <br>PAZIENTI AFFETTI DA MALATTIA DA REFLUSSO GASTROESOFAGEO <br>CANDICATO: Luigi Pezzella MATRICOLA N°: 277819 <br>INTRODUZIONE: circa il 65% dei pazienti con sintomi da reflusso gastroesofageo (MRGE) non presenta alcuna <br>lesione endoscopica e per tale motivo vengono indicati come “non-erosive reflux disease” (NERD). La NERD è una <br>popolazione eterogenea che raggruppa sotto la stessa definizione differenti tipologie di pazienti. Sulla base dei risultati <br>ottenuti con lo studio pH-impedenziometrico delle 24 ore (pH-MII) si possono identificare pazienti con reale <br>esposizione patologica all’acido (AET) definiti “true NERD” (TN), pazienti con “esofago ipersensibile” (HE) ovvero <br>con AET nei limiti ma associazione positiva fra sintomi e reflussi e pazienti con “pirosi funzionale” (FH) che <br>presentano un AET normale e assenza di associazione fra sintomi e reflussi. Alcuni Autori hanno recentemente <br>ipotizzato la presenza di cofattori, oltre all’acido, nella genesi dei sintomi da RGE in pazienti NERD. <br>SCOPO DELLA TESI: valutare la prevalenza del “disturbo di ansia generalizzato” (DAG) e del disturbo depressivo <br>maggiore in una popolazione di pazienti NERD sub-classificata sulla base dei risultati della pH-MII. <br>PAZIENTI E METODI: sono stati arruolati consecutivamente 92 pazienti NERD. All’anamnesi sono stati raccolti dati <br>inerenti sesso, età, storia di malattia da RGE, peso ed altezza, abitudini voluttuarie e risposta alla terapia con inibitori di <br>pompa protonica (IPP) oltre ad eventuale infezione da Helicobacter pylori e presenza di ernia jatale. A tutti i pazienti è <br>stato inoltre somministrato un questionario sulla prevalenza dei sintomi da RGE ed un questionario validato sui disturbi <br>di ansia e di depressione (HADS-Anxiety ed HADS-Depression). Tutti i pazienti sono stati inoltre sottoposti a <br>manometria esofagea e pH-MII dopo un digiuno di almeno 12 ore. Durante l’esame delle 24 ore i pazienti hanno <br>assunto 3 pasti standard seguendo una Dieta Mediterranea. I pazienti sono stati quindi classificati sulla base del referto <br>della pH-MII in : TN, HE e FH. I dati ottenuti dai questionari HADS-Anxiety e HADS-Depression sono stati incrociati <br>con i dati ottenuti dall’analisi delle 24 ore. Tutti i dati sono stati sottoposti ad analisi statistica mediante il test esatto di <br>Fisher e considerati statisticamente significativi per un valore di p&lt;0,05. <br>RISULTATI: il gruppo dei pazienti con FH risultavano più rappresentati (44) rispetto ai soggetti con HE (30) ed ai <br>soggetti con TN (18). Non si segnalano differenze statisticamente significative fra i tre gruppi per quanto riguarda le <br>variabili: sesso, età, BMI, abitudini voluttuarie e presenza di ernia jatale. L’associazione fra DAG e ed il riscontro di FH <br>è risultata statisticamente significativa (p&lt;0,001). In quest’ultimo gruppo, è interessante notare una bassa percentuale di <br>risposta alla terapia con IPP. Al contrario nel gruppo dei pazienti con TN è stata registrata una completa risposta alla <br>terapia con IPP nel 100% dei soggetti (p&lt;0,001) ed una minore prevalenza di soggetti affetti da DAG. Tutti i dati sono <br>riportati in tabella 1. <br>CONCLUSIONI: sulla base dei dati acquisiti con questa tesi possiamo concludere che solamente i pazienti con <br>un’esposizione acida patologica (TN) rispondono in modo completo alla terapia con IPP e che i pazienti con diagnosi di <br>FH presentano un’elevata prevalenza di DAG. Questo dato risulta particolarmente importante in quanto il gruppo dei <br>pazienti con FH probabilmente potrebbe ottenere miglioramenti della sintomatologia correggendo il disturbo d’ansia. <br>Tabella 1: dati acquisiti <br>TN HE FH P <br>Numero di pazienti 18 30 44 <br>Sesso (M/F) 8/10 13/27 13/31 0.296 <br>Età (media±ds) 50.3±15.9 50,4±12.4 49,7±13,1 0.612 <br>BMI (mean±ds) 23.1±2.4 23.8±3 23,5±2,7 0.945 <br>Hp: Positivo <br> Negativo 3 <br>15 2 <br>28 8 <br>36 0.773 <br>Fumatori <br>Non-fumatori 6 <br>12 6 <br>24 11 <br>33 0.483 <br>Caffé: SI <br> NO 12 <br>6 18 <br>12 24 <br>20 0.832 <br>Alcool: SI <br> NO 99 15 <br>15 22 <br>22 1.000 <br>Ernia jatale: SI <br> NO 99 19 <br>11 16 <br>28 0.141 <br>QUESTIONARIO: <br>HADS-Anxiety (positivo &gt;11) <br>HADS-Depression (positivo &gt;11) 3/18 <br>1/18 6/30 <br>0/30 39/44 <br>7/44 <br>0.000 <br>1 <br>Risposta positiva a PPI <br>Risposta negativa a PPI 18 <br>0 19 <br>11 1 <br>43 0.000 <br>1
File