ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02192018-162457


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
CAPELLO, STEFANIA
URN
etd-02192018-162457
Title
La violenza di genere: come contrastarla? Lo studio di un caso: la provincia di Nuoro
Struttura
SCIENZE POLITICHE
Corso di studi
SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI
Commissione
relatore Prof.ssa Biancheri, Rita
Parole chiave
  • violenza di genere
  • Sardegna
  • Nuoro
  • contrasto
  • Onda Rosa
  • Consultorio Maschile
Data inizio appello
19/03/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Questo lavoro di tesi si pone come obiettivo quello di analizzare il fenomeno della violenza di genere, fenomeno sempre più al centro degli interessi di studiosi, mass media, ricercatori e politici.<br>In questo lavoro ho deciso di analizzare il tema in modo globale, a partire dagli aspetti culturali che stanno alla base della violenza maschile: nel primo capitolo grande attenzione è stata posta alle trasformazioni famigliari, a quelle dell&#39;intimità e al “dominio maschile”, elementi a mio avviso fondamentali per capire come, ancora oggi, le donne subiscono violenza e vengono uccise per mano degli uomini. La cultura dominante maschile infatti ha influito sulla definizione e differenziazione dei ruoli all&#39;interno della società, generando uno squilibrio di potere che vede la donna in una posizione subordinata rispetto all&#39;uomo.<br>Nel secondo capitolo ho invece affrontato il tema in modo più dettagliato, fornendo definizioni che del fenomeno sono state date in ambito legislativo, internazionale ed europeo, indagando sul significato della violenza e sugli stereotipi legata ad essa e analizzando le cause di tale fenomeno attraverso l&#39;utilizzo di due differenti teorie: una legata all&#39;ordine patriarcale e l&#39;altra alla crisi stessa di tale ordine. Ho poi descritto le modalità con cui la violenza sulle donne viene perpetrata, soffermandomi maggiormente sulla violenza domestica e assistita e, in conclusione del capitolo, ho affrontato il fenomeno della violenza di genere dal punto di vista quantitativo, attraverso l&#39;utilizzo dei dati ISTAT che, seppure riferendosi al 2016, forniscono a mio avviso importanti informazioni circa la portata del fenomeno nel XXI secolo.<br>Infine, l&#39;intero capitolo terzo è stato dedicato al contrasto della violenza di genere, in primo luogo descrivendo la rete antiviolenza ed illustrando tutte le misure che sono state adottate a livello nazionale e, in un secondo luogo, focalizzando l&#39;attenzione sulla mia regione d&#39;appartenenza: la Sardegna. Vi è una comune credenza secondo cui la Sardegna sia la terra del matriarcato tuttavia, osservando i dati che ho analizzato si può notare chiaramente come essa sia una falsa credenza e, anzi, come il fenomeno, rapportato alla scarsa densità della Regione, sia in essa molto diffuso.<br>Proprio per tale motivo diviene di fondamentale importanza potenziare le misure di contrasto presenti nel territorio e, nel mio lavoro, ho analizzato quelle presenti nella mia città: Nuoro. Attraverso delle interviste rivolte agli operatori del Centro Antiviolenza “Onda Rosa” e del Consultorio Maschile ho cercato di illustrare come essi operano, quali servizi offrono, in modo tale da fornire una fotografia del fenomeno all&#39;interno del capoluogo barbaricino. <br>
File