ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02152016-131617


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
DE CESARI, MATTEO
URN
etd-02152016-131617
Title
Nuovi parametri di pH-impedenziometria delle 24 ore per la diagnosi di malattia da reflusso gastroesofageo: studio prospettico.
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Supervisors
relatore Prof. Marchi, Santino
tutor Dott. de Bortoli, Nicola
Parole chiave
  • pH-impedenziometria
  • malattia da reflusso gastroesofageo
Data inizio appello
15/03/2016;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
15/03/2019
Riassunto analitico
Background: la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) è una malattia estremamente diffusa nei paesi occidentali. La conferma della diagnosi di GERD deve avvenire sia per i pazienti con scarsa risposta a terapia che per i soggetti per i quali potrebbe essere utile un approccio chirurgico mediante esami di fisiopatologia come la pH-impedenziometria delle 24-h (MII-pH). L'esame sembra avere una certa variabilità giornaliera.
Scopo della tesi: è stato quello di valutare l'efficacia di nuovi parametri diagnostici come il calcolo della clearance chimica dell'acido (PSPW index) ed il valore di impedenza basale media notturna (MNBI) nel migliorare il potere diagnostico della metodica.
Pazienti e metodi: sono stati arruolati in modo prospettico 289 pazienti con pirosi retrosternale responsiva a terapia con inibitori di pompa protonica (68 con malattia erosiva e 221 con malattia non erosiva, NERD) e 50 volontari sani. Oltre ai parametri standard della MII-pH (esposizione all'acido, numero di reflussi, correlazione sintomo-reflusso) sono stati valutati il PSPW-index e la MNBI.
Risultati: l'analisi della receiver operating characteristic (ROC) ha mostrato un'area sotto la curva (AUC) per il PSPW index (0.977; 95%CI 0.961-0.993) significativamente migliore di tutti gli altri parametri analizzati (p< 0.001). Il PSPW index e la MNBI hanno indentificato i pazienti con malattia erosiva con il maggior livello di sensibilità (100% e 91% rispettivamente), allo stesso modo nei 118 pazienti con esposizione acida patologica (99% e 86%) e i 103 con parametri pH negativi (77% e 56%) all'interno del gruppo dei pazienti con forma NERD. Anche i 65 pazienti con NERD che mostravano parametri pH metrici nella norma ma correlazione positiva PSPW index e MNBI hanno mostrato i risultati migliori (82% e 52%) ed allo stesso modo i 38 soggetti NERD con correlazione sintomatica negativa (68% e 63%).
utilizzando i criteri pH-metrici la diagnosi veniva confermata in 165/221 pazienti (75%) al contrario con l'aggiunta di PSPW index e MNBI la diagnosi si confermava in 216/221 pazienti (98%).
Conclusioni: PSPW index e MNBI sembrano incrementare il poter diagnostico dell'analisi MII-pH delle 24 ore nei pazienti affetti da malattia da reflusso gastroesofageo. Dall'analisi dei nostri dati il potere diagnostico della metodica aumenta da un 75% ad un 98%.
File