ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02102011-170506


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
CEFALI', VINCENZO
email address
vincenzo.cefaly@yahoo.it
URN
etd-02102011-170506
Title
Scuffing negli ingranaggi di impiego aeronautico: implementazione in Matlab di modelli per indagare l'influenza di imput diversi, coefficiente d'attrito e finitura superficiale
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA AEROSPAZIALE
Commissione
relatore Prof. Ciulli, Enrico
relatore Prof. Manfredi, Enrico
relatore Ing. Guerrieri Paleotti, Francesco Saverio
Parole chiave
  • Scuffing
  • coefficiente d'attrito lubrificazione mista
  • finitura superficiale AS Ground
  • finitura superficale REM
Data inizio appello
08/03/2011;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
08/03/2051
Riassunto analitico
Lo Studio di questa Tesi è incentrato su un particolare fenomeno di usura adesiva denominato ‘Scuffing’ nel caso specifico d’ingranaggi d’impiego aeronautico. In riferimento alla normativa AGMA1010-E95 sono state descritte le principali forme di danneggiamento degli ingranaggi. L’attenzione è stata focalizzata sui fattori che influenzano questo particolare tipo di usura, sono stati descritti i principali criteri di previsione e in particolare il metodo sviluppato dai professori Castro e Seabra dell’Università di Porto (Portogallo). In seguito, sono stati trattati in breve i cambiamenti dello stato allotropico dell’acciaio associati allo Scuffing. Sono state calcolate le principali grandezze che caratterizzano il meato, confrontando i risultati ottenuti con due diversi modelli opportunamente implementati in MATLAB®. L’utilizzo d’input differenti, opportunamente estratti dal programma di calcolo LDP o calcolati tramite la procedura esposta nella normativa AGMA925-A03 hanno contraddistinto i due modelli. L’attenzione è stata rivolta all’effetto che angoli di pressione differenti del profilo del dente, inducono sulle grandezze caratteristiche del meato, e in particolare sul coefficiente d’attrito. Il modello con input da normativa AGMA925-A03 è stato utilizzato per indagare gli effetti della finitura superficiale (REM o ASground) sul coefficiente d’attrito. Altri due modelli sono stati sviluppati apportando delle modifiche al fattore di taglio f_λ, e allo spessore specifico minimo corretto del meato Λ_minT. Tali modifiche sono state eseguite confrontando il modello esistente con la normativa AGMA925-A03 e con gli studi effettuati da Patir e Cheng sulla rugosità superficiale. Si è indagato infine sulle correlazioni esistenti tra spessore specifico minimo corretto del meato Λ_minT e coefficiente d’attrito, confrontando i risultati ottenuti con i tre modelli, al variare della finitura superficiale.
File