ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02092018-000345


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
RUSU, VICTORIA
URN
etd-02092018-000345
Title
TIROIDECTOMIA TRANS-ASCELLARE ROBOT-ASSISTITA (RATT):ANALISI DI UNA SERIE DI 290 PAZIENTI
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Materazzi, Gabriele
Parole chiave
  • tiroidectomia
  • RATT
Data inizio appello
13/03/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
RIASSUNTO<br>Prefazione. La tiroidectomia trans-ascellare robot-assistita (RATT) è largamente accettata nei paesi dell’estremo oriente. Per contro, la tecnica è stata sottoposta a critiche negli USA. In Europa è stata valutata solo su una piccola serie di pazienti. Poiché gli studi in letteratura sono stati effettuati quasi esclusivamente su popolazioni dell’estremo oriente, che sono molto differenti dalle popolazioni occidentali in base alla loro corporatura e cultura, vanno verificati su una popolazione Europea. Qui riportiamo 291 pazienti sottoposti a RATT, con l’obiettivo di valutare sia l&#39;efficacia dell&#39;intervento che la sua sicurezza.<br>Materiali e metodi. È stata eseguita un&#39;analisi retrospettiva di 291 pazienti sottoposti a RATT da febbraio 2012 a dicembre 2016. Sono stati raccolti dati sul volume, il diametro del nodulo, la diagnosi, il tempo operatorio, le complicanze, la durata della degenza e il dolore. Tutti gli interventi sono stati eseguiti presso la U.O. di Endocrinochirurgia da un singolo chirurgo attraverso un singolo accesso trans-ascellare utilizzando tre bracci robotici del sistema chirurgico robotico Da Vinci.<br>Risultati. 288 pazienti erano donne. Il volume medio della tiroide era 22.6 ml (9-32). Il diametro medio del nodulo era 25.4 mm (5-60). 149 pazienti sono stati sottoposti a emitiroidectomia (HT) e 142 a tiroidectomia totale (TT). Le indicazioni erano in 64 casi carcinoma papillare, in 64 gozzo, in 96 nodulo indeterminato e in 77 casi nodulo benigno. Il tempo operatorio medio per la HT è stato di 75,8 minuti (27-175) e 98 minuti (media 65-180) per la TT. Una procedura è stata convertita in open per carcinoma localmente avanzato. Non ci sono state complicanze definitive. Sono stati registrati tre casi (1.03%) di paralisi monolaterale del nervo laringeo ricorrente transitorie e 7 casi (4,93%) di ipoparatiroidismo postoperatorio transitorio. Abbiamo avuto 3 casi di ematoma post-operatorio (1,03%), e solo uno ha richiesto una revisione trans-ascellare endoscopica. Una paziente ha riscontrato una lesione tracheale dopo un mese di distanza che è stata trattata conservativamente. Il punteggio di VAS medio dopo 12 ore è stato 1,79. La degenza post-operativa media è stata di 1.6 giorni per l&#39;HT e 1.9 giorni per la TT.<br>Conclusioni. La RATT è sicura e fattibile e può essere considerata un trattamento valido in casi selezionati.<br>
File