ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02062014-125942


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
SUSIA, CHIARA
URN
etd-02062014-125942
Title
Bicarbonatemia e FENa come fattori predittivi l'uso del tolvaptan nell' iponatremia
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Carmassi, Franco
Parole chiave
  • escrezione frazionale del sodio
  • bicarbonatemia
  • tolvaptan
  • iponatremia
Data inizio appello
25/02/2014;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
L’iponatremia, definita come valore di sodio plasmatico &lt;135 mEq/l, è il più comune disordine elettrolitico osservabile nel 15- 30% dei pazienti ospedalizzati. Nella maggior parte dei casi è un disturbo asintomatico, ma può anche associarsi a sintomi neurologici gravi, correlati ad elevata morbidità e mortalità. L’iponatremia è prevalentemente osservabile nei pazienti con SIADH primitiva e secondaria a cirrosi epatica e scompenso cardiaco.<br>L’iponatremia necessita di trattamento anche se asintomatica, ma le varie eziologie e comorbidità ad essa associate rendono difficoltosa la gestione ottimale del paziente. Nonostante sia un disturbo conosciuto dai primi del ‘900, solo nel 2007 un gruppo di esperti si è riunito definendo le linee guida del trattamento ne “Hyponatremia Treatment Guidelines 2007: Expert Panel Recommendation” e nell’Ottobre 2013 su “The American Journal of Medicine” è stato pubblicato l’aggiornamento a tali linee guida in una review: “Diagnosis, Evaluation and Treatment of Hyponatremia: Expert Panel Recommendations”.<br>In entrambe le pubblicazioni è stato posto l’accento su una nuova classe di farmaci, i vaptani, che possono essere utilizzati come terapia di prima linea nel trattamento dell’iponatremia.<br>Sulla base di queste evidenze è stato condotto il nostro studio che si è posto l&#39;obbiettivo di valutare se la bicarbonatemia e l&#39;escrezione frazionale del sodio possano essere utilizzati come parametri cut-off per la titolazione della terapia con tolvaptan.<br>
File