ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02042013-182819


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
MORELLI, SONIA
URN
etd-02042013-182819
Title
La ricostruzione mammaria autologa con lembo microvascolare DIEP
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Pantaloni, Marcello
Parole chiave
  • DIEP
  • lembi liberi
  • ricostruzione mammaria
Data inizio appello
26/02/2013;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
26/02/2053
Riassunto analitico
La ricostruzione mammaria comprende una serie di tecniche mirate a ripristinare il volume e la forma della mammella che ha subito interventi demolitivi di chirurgia oncologica. <br>La ricostruzione, nonostante il ricorso sempre più frequente a interventi di mastectomia di tipo skin sparing, resa possibile dalla diagnosi in fase precoce, resta fondamentale anche in questi tipi di interventi conservativi al fine di correggere eventuali asimmetrie che ne possono conseguire.<br>L&#39;obiettivo è quello di ottenere un risultato estetico soddisfacente rispettando però dall’altro lato anche la necessità di una chirurgia oncologica che possa essere radicale. <br>Le opzioni ricostruttive sono molteplici e possono prevedere l&#39;utilizzo di tessuti autologhi, cioè propri della stessa paziente, oppure l&#39;utilizzo di dispositivi protesici, eventualmente preceduti dall&#39;inserimento di espansori. <br>La tecnica della ricostruzione con lembi microvascolari è una tecnica che permette di trasferire lembi da un sito donatore del corpo ad un altro sito ricevente mediante l&#39;utilizzo di tecniche di chirurgia microvascolare per effettuare le anastomosi vascolari.<br>I lembi liberi possono essere distinti in due diverse categorie, la prima, quelli includenti il trapianto di singoli tessuti come cute, tessuto adiposo, muscolare o osseo, la seconda invece è caratterizzata dal trapianto in un unico lembo di tessuti differenti e rappresenta il tipo di lembo libero più utilizzato nella pratica clinica, ma anche quello più complesso dal punto di vista tecnico, tipici esempi sono il lembo miocutaneo DIEP utilizzato nella ricostruzione mammaria autologa.<br>La ricostruzione autologa in definitiva permette di raggiungere un risultato spesso molto più naturale, e il tessuto adiposo, con o senza cute annessa, è ad oggi il tessuto ideale per raggiungere questi obiettivi, e ne è un&#39;ottima fonte il tessuto adiposo presente nella parte inferiore dell&#39;addome.<br>
File