ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02032010-225253


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
RUCCI, ANDREA GIOVANNI
URN
etd-02032010-225253
Title
Analisi e applicazione di criteri di verifica a fatica di giunture saldate per roller coasters
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA MECCANICA
Supervisors
relatore Ing. Babini, Vittorio
relatore Prof. Bertini, Leonardo
relatore Prof. Frendo, Francesco
Parole chiave
  • stress analysis
  • zamperla
  • giostre
  • THEME PARKS
  • FEM ANALYSIS
  • DIN
  • rides
  • amusement parks
  • EUROCODICE
  • università di pisa
  • rucci
  • journal of fatigue
  • saldature
  • criteri di verifica a fatica
  • tensioni nominali
  • nominal stress
  • fatigue
  • weldings
  • STRAUSS
  • ANSYS
  • SHELL
  • FEM
  • tensioni di hot spot
  • hot spot stress
  • tensioni nominali
  • tensioni geometriche
  • verifica a fatica di saldature
  • roller coaster
  • roller coasters
  • coefficiente di concentrazione delle tensioni
Data inizio appello
24/02/2010;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
24/02/2050
Riassunto analitico
Questa tesi, svolta in collaborazione con l'azienda Antonio Zamperla S.p.A, costruttrice di giostre meccaniche e roller coasters, si propone di analizzare alcuni criteri di verifica di giunti saldati sottoposti a carichi affaticanti, proposti dalle normative di riferimento e ritenuti di maggior interesse industriale, al fine di comprenderne i principi e valutarne le potenzialità. Nella fattispecie, si è posto particolare riguardo alla normativa europea EUROCODICE 3 che sostituisce la ben nota norma italiana UNI CNR 10011.
La nuova normativa europea include una classificazione dei dettagli strutturali che ricorrono più frequentemente nelle strutture saldate sottoposte a carichi variabili che richiedono maggiore cautela in fase progettuale, in quanto direttamente imputabili di una riduzione della resistenza meccanica.
I criteri di verifica studiati, previsti dall'EUROCODICE 3, sono stati applicati, in primo luogo, ad una categoria di dettaglio inclusa nella normativa, per la quale è stata condotta una analisi FEM, come suggerito dalla stessa normativa, al fine di stimare i gradienti di tensione in prossimità dei cordoni di saldatura. Successivamente si è proceduto col verificare la resistenza a fatica del binario di un roller coaster, di fabbricazione Zamperla, sempre mediante l'applicazione di suddetti criteri, per cui si è resa indispensabile la creazione di un modello FEM idoneo a rappresentare la geometria delle giunture saldate di collegamento tra le rotaie e i traversini. L'analisi condotta su entrambi i dettagli strutturali ha consentito, inoltre, di stabilire l'efficacia e l'efficienza dei modelli creati, in termini di risoluzione, di tempi di realizzazione e di tecniche di sviluppo.
File