ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01302020-111801


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
CALDERONE, MARIA CRISTINA
URN
etd-01302020-111801
Title
LA VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE IL CASO DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI PISA
Struttura
ECONOMIA E MANAGEMENT
Corso di studi
STRATEGIA, MANAGEMENT E CONTROLLO
Supervisors
relatore Prof. Castellano, Nicola Giuseppe
Parole chiave
  • strumenti
  • performance prism
  • riforma Brunetta
  • pubblica amministrazione
  • performance
  • valutazione delle performance
  • riforma Madia
  • balanced scorecard
Data inizio appello
24/02/2020;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
24/02/2090
Riassunto analitico
Il presente lavoro si occupa dell’introduzione di un sistema di valutazione delle performance all’interno delle Pubbliche Amministrazioni. In particolare, il primo capitolo è dedicato all’inquadramento normativo che ha portato alla riforma della pubblica amministrazione, analizzando i principali atti che hanno innovato e rivoluzionato il settore pubblico, partendo dal New Public Management e Governance. Nel secondo capitolo si è cercato di dare una definizione univoca di performance, evidenziando le principali differenze tra la sua misurazione e valutazione all’interno del settore privato e quello pubblico. Successivamente, sono stati individuati e analizzati, dal punto di vista organizzativo, i nuovi soggetti preposti alla valutazione delle performance della P.A., in relazione a quanto sancito dal D. Lgs 150/2009. Nel terzo capitolo si pone in essere, inoltre, un’analisi dei diversi sistemi di misurazione e valutazione, in relazione anche al ciclo di gestione della performance, individuando i principali strumenti utilizzati per la valutazione, come le schede e i colloqui, ed evidenziando le principali differenze tra i modelli maggiormente utilizzati nelle amministrazioni pubbliche. L’ultimo capitolo prende in considerazione il sistema di misurazione e valutazione delle performance in Camera di Commercio di Pisa, evidenziandone gli aspetti salienti sia dal punto di vista organizzativo che individuale, e valutando l’introduzione di una BSC. Nel caso si valuta inoltre l’utilizzo delle tecniche di benchmark, al fine di identificare le aree di miglioramento.
File