ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01302017-101731


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
BANDINI, LARA
URN
etd-01302017-101731
Title
Sollevatori per il trasferimento di persone disabili: gestione del rischio clinico e realizzazione di una procedura di manutenzione.
Struttura
INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE
Corso di studi
INGEGNERIA BIOMEDICA
Commissione
relatore Ing. Sani, Lorenzo
Parole chiave
  • sollevatori
  • manutenzione
  • rischio
Data inizio appello
17/02/2017;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
17/02/2020
Riassunto analitico
Questo lavoro di tesi, svolto durante un tirocinio presso l’azienda di ingegneria clinica Elettronica BioMedicale, nasce dall’esigenza di migliorare le attività di manutenzione sui sollevapersone. Queste apparecchiature sono usate per attività di trasferimento quotidiano di persone che non riescono a deambulare e hanno un ruolo fondamentale nella prevenzione dei rischi collegati alla movimentazione del paziente. Negli ultimi anni, l’attenzione sul loro uso sicuro è cresciuta in seguito alla diffusione di pubblicazioni scientifiche internazionali, avvisi di sicurezza ed al verificarsi di numerosi incidenti collegati al loro utilizzo. Dopo un’introduzione nella quale si descrivono sia le caratteristiche e le varie tipologie di sollevatori esistenti, sia i criteri da utilizzare nella loro scelta, è stato riportato un questionario informativo da me creato rivolto a 40 operatori sanitari che utilizzano questi dispositivi. Successivamente è stata analizzata la norma di riferimento dei sollevatori per disabili UNI EN ISO 10535. Da questa, tramite l’applicazione di una matrice dei rischi, e da un’analisi comparata di manuali tecnici di diversi produttori di sollevatori, sono stati estrapolati controlli utili per la manutenzione programmata di questi dispositivi. Alla luce di ciò sono state integrate e validate le procedure di manutenzione preventiva e verifica di sicurezza già presenti in azienda ed è stata ipotizzata e validata tramite prove sperimentali la procedura di controllo funzionale. Quest'ultima procedura include anche una prova di carico per la quale sono state valutate e confrontate due modalità di esecuzione: con cella di carico e tramite pesi.
File