ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01302015-094710


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
RUBINO, ROSSELLA
URN
etd-01302015-094710
Title
Sviluppo di due metodiche alternative basate sulla PCR per il riconoscimento di specie appartenenti al genere Lophius.
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
correlatore Prof.ssa Guidi, Alessandra
relatore Dott. Castigliego, Lorenzo
Parole chiave
  • frode per sostituzione
  • identificazione di specie
  • Lophius
  • PCR multiplex
  • PCR end point
  • PCR real time
  • fraud for substitution
  • species identification
  • multiplex PCR
  • end-point PCR
  • real-time PCR
Data inizio appello
06/03/2015;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
La sostituzione di specie (aliud pro alio) è tra le frodi più frequenti nel settore della pesca. Le implicazioni connesse a questo tipo di frode possono essere sia di natura commerciale che di natura sanitaria. Per questo motivo, risulta di fondamentale importanza verificare l&#39;identità del prodotto per garantire le regole sulla rintracciabilità, salvaguardare i diritti del consumatore e contrastare la pesca illegale. Uno dei prodotti della pesca di maggior pregio soggetto a tali frodi è la rana pescatrice (Lophius spp.), il cui genere di appartenenza è costituito da sette specie molto simili, alcune delle quali, di minor valore commerciale, possono essere sostituite a quelle più pregiate. Tale possibilità è facilitata dalle modalità di preparazione alla vendita (spellato, decapitato, tranci, filetti, bocconcini, etc.), che rendono inapplicabile il riconoscimento di specie attraverso l&#39;utilizzo di chiavi dicotomiche su base morfologica. In tal caso, è necessario ricorrere a metodiche di laboratorio tra cui quelle che si basano sull&#39;analisi del DNA, considerate ad oggi l&#39;approccio d&#39;elezione. In questo lavoro sono state sviluppate due metodiche di PCR multiplex per la discriminazione delle specie di Lophius: una con protocollo end-point e l&#39;altra con protocollo real-time con analisi della curva di melting post amplificazione. Le metodiche analitiche sviluppate hanno comportato un miglioramento rispetto a quelle già esistenti per identificare le specie del genere Lophius in termini di costi, rapidità e semplicità di esecuzione.<br><br>Market globalization and rising in international trade and seafood consumption have led to the increase of frauds in the fish sector. The effects of species substitution (aliud pro alio) may entail economic loss, health hazards and illegal trade of protected species. In order to ensure traceability, to protect consumers&#39; rights and health and to contrast illegal fishing, species authentication has become a major issue in food inspection. Anglerfish (Lophius sp) is a valuable product and an important economic resource being appreciated and consumed worldwide. Since the seven species belonging to this genus have different commercial value, they are often fraudulently interchanged especially after peeling, slicing and filleting, which cause the loss of distinctive morphological characteristics. In this case, alternatives techniques to morphological recognition are being developed and nowadays the DNA based analysis is considered the method of choice for species authentication. In this study, two multiplex polymerase chain reactions (PCR) based on mitochondrial genes, one end-point and one real-time with melting curve post-amplification analysis, were developed for the discrimination of the seven Lophius species. Both methods brought advantages with respect to already existing methods for Lophius species identification in terms of rapidity, costs, and easiness of execution.
File