ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01222015-135708


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
CAPONI, LORENZO
URN
etd-01222015-135708
Title
"RUOLO DELLA ELASTOGRAFIA NELLA VALUTAZIONE DELLE EPATOPATIE CRONICHE"
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Bartolozzi, Carlo
Parole chiave
  • ecografia
  • cirrosi
  • Fibrosi epatica
  • elastosonografia
Data inizio appello
24/02/2015;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Scopo del lavoro di tesi è stato quello di valutare la riproducibilità e l’accuratezza diagnostica della elastosonografia “real time” Shear Wave nella misurazione della elasticità del parenchima epatico in pazienti con epatopatia cronica B e C virus indotta ed in un gruppo di volontari sani. Sono stati valutati una serie consecutiva di pazienti con epatopatia cronica B e C virus indotta ed un gruppo di volontari sani. I pazienti con epatopatia cronica sono stati sottoposti a biopsia epatica. Il grado di fibrosi epatica è stato valutato secondo il METAVIR “score system”. Le misurazioni della elasticità epatica sono state effettuate da un radiologo esperto (osservatore 1) e da due radiologi meno esperti (osservatori 2 e 3). Le misurazioni sono state effettuate da ciascun osservatore in almeno tre punti diversi del parenchima epatico. In ciascun paziente, sono state acquisite 12 misurazioni consecutive per una durata complessiva di circa 5-10 minuti per paziente, utilizzando l’apparecchio ecografico iU22 (Philips Medical Systems). Il grado di elasticità del parenchima epatico misurato in kPa è stato registrato e visualizzato automaticamente al termine di ciascuna misurazione, come pure i risultati della valutazione elastosonografica “real time” Shear Wave corrispondenti alla media delle 8-12 misurazioni effettuate. Sono stati valutati 41 pazienti con epatopatia cronica e 37 volontari sani (45 maschi e 33 femmine, età compresa tra 19 e 78 anni). Il valore medio delle misurazioni elastosonografiche sono stati di 9,7 kPa nei pazienti con epatopatia cronica e di 5,5 kPa nel gruppo di volontari sani. Le misurazioni elastosonografiche hanno mostrato una buona correlazione con i risultati della biopsia relativamente allo stadio della fibrosi (p<0.001). Una eccellente riproducibilità è stata osservata nelle misurazioni effettuate tra i tre osservatosi (ICC, 0,85; intervallo di confidenza al 95%: da 0,70 a 0,94). L’elastosonografia “real time” Shear Wave è risultata una tecnica riproducibile ed accurata nella misurazione della elasticità del parenchima epatico in pazienti con epatopatia cronica B e C virus indotta ed nel gruppo di volontari sani.
File