ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01202018-165232


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
BORGHI, SERENA
URN
etd-01202018-165232
Title
Studio dello stato acido-basico ed emogas-analitico in puledri nati da parto naturale e indotto
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Prof.ssa Sgorbini, Micaela
correlatore Dott.ssa Marmorini, Paola
controrelatore Prof. Camillo, Francesco
Parole chiave
  • puledro
  • emogas
  • arteria ombelicale
  • induzione del parto
  • foal
  • hemogas
  • umbilical artery
  • induction of delivery
Data inizio appello
23/02/2018;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
23/02/2021
Riassunto analitico
Scopo. Lo scopo del presente lavoro è stato quello di valutare l&#39;emogas analisi e lo stato acido-basico nell&#39;arteria ombelicale e nella vena giugulare in puledri neonati nati da parto naturale vs parto indotto. <br>Materiali e metodi. Sono stati inclusi nello studio 27 puledri. Criteri di inclusione: 1) tempo gestazionale ≥320 giorni; 2) punteggio APGAR maggiore o uguale a 8 a 5 minuti dalla nascita. I puledri sono stati divisi in due gruppi: 19 puledri (Gruppo1) nati da parto naturale; 8 puledri (Gruppo 2) nati da parto indotto. L&#39;induzione è stata eseguita come descritto (1) quando la concentrazione di Ca++ nel secreto mammario era maggiore di 250 ppm ( Foal Watch Kit, KemetricsTM, USA). Subito dopo il parto è stato prelevato un campione di sangue in una siringa eparinata da una delle arterie ombelicali ed uno dalla vena giugulare sinistra del puledro per l&#39;analisi dei valori di: pH, pCO2, pO2, SO2%, HCO3- e base excess. E&#39; stata inoltre valutata la concentrazione di lattato nel sangue con un analizzatore portatile. Sono stati utilizzati un test SW normality ed uno Student&#39;s test.<br>Risultati. Non sono state riscontrate differenze significative tra i due gruppi per quanto riguarda emogas analisi, parametri di stato acido-base e lattati presenti in arteria ombelicale e vena giugulare, eccetto per quanto riguarda il pH venoso ( 7.34±0.03 vs 7.31±0.02, rispettivamente). Non sono stati osservati segni di ipossia-ischemia.<br>Discussione e conclusioni. Il leggero aumento di pH nel Gruppo 2 non è associato con alterazioni di lattati, bicarbonati e base access. Inoltre non sono stati osservati sintomi correlati a ipossia-ischemia nel Gruppo 2. L&#39;induzione del parto potrebbe avere grandi vantaggi, come il monitoraggio del parto e un controllo diretto della vitalità del puledro immediatamente dopo la nascita.<br><br>Aim. The aim of this study was to evaluate blood gas and acid-base status in the umbilical artery and jugular vein of foals born after spontaneous vs induced deliveries.<br>Materials and Methods. Twenty seven foals were included with the following inclusion criteria: 1) gestational age ≥320 days; 2) APGAR score ≥8 five minutes after birth. The foals were divided into 2 groups: 19 foals (Group 1) born after spontaneous delivery; 8 foals (Group 2) born after inducted delivery. The induction was performed as described (1) when milk Ca++ concentration was &gt; 250 ppm (Foal Watch Kit, KemetricsTM, USA). Blood samples were drawn from an umbilical artery and from the left jugular vein in heparinized syringes. The pH, pCO2, pO2, SO2%, HCO-3 and base excess were assessed using a standard ambulatory blood gas analysis. Blood lactate concentration was also evaluated with a hand-held analyzer. SW normality test and Student’s t test were used.<br>Results. No significant differences were found between groups in blood gas analysis and acid-base parameters, and lactate carried out on umbilical artery and juguar vein, except for venous pH (7.34±0.03 vs 7.31±0.02, respectively). No signs of hypoxia-hyschemia have been observed.<br>Discussion and conclusions. The mild increase of pH in group 2 is not associated with alterations in lactate, bicarbonates and base access. Furthermore, no symtoms related to hypoxia-hyschemia have been observed in group 2. The induction of delivery could have strong advantages, such as an easy monitoring of parturition and a direct control of foals’ vitality immediately after birth.<br><br>
File