ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01182017-193849


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
CAPPELLO, GRAZIA
URN
etd-01182017-193849
Title
La corrispondenza epistolare di Biondo Flavio: edizione critica ed introduzione (1422-1463)
Struttura
FILOLOGIA, LETTERATURA E LINGUISTICA
Corso di studi
LETTERATURE E FILOLOGIE EUROPEE
Commissione
relatore Prof. Pontari, Paolo
Parole chiave
  • epistole
  • corrispondenza
  • Biondo Flavio
  • medioevo
Data inizio appello
06/02/2017;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
06/02/2020
Riassunto analitico
Questa tesi nasce dall’intento di ricostruire l’intera corrispondenza epistolare di Biondo, a cominciare dal fornire una recensio integrale dei testimoni manoscritti e a stampa delle lettere biondiane, che risultavano essere sparse in diversi contributi.<br><br>Ricostruire un carteggio non raccolto dall’autore ha sollevato sin dagli esordi della ricerca il problema della scelta metodologica da seguire: in questo come in altri casi di epistolari umanistici non raccolti, si è deciso di procedere secondo quanto già indicava Gianvito Resta nel 1989 nel suo contributo Per l’edizione dei carteggi degli Umanisti, il quale suggerisce di esaltarne il valore storico-documentario procedendo alla pubblicazione dei testi in ordine rigidamente cronologico, elevando a testo l’originaria lezione delle singole missive senza trascurare l’eventuale ricorso a un regesto.<br><br>Forte di questi presupposti metodologici si è giunti per la prima volta a recuperare l’intero corpus epistolare e dunque a fornire una ricostruzione completa della corrispondenza biondiana; a partire dalla prima raccolta pubblicata da Bartolomeo Nogara nel 1927, di sole 24 epistole, si è arrivati in tal modo a un totale di 125 epistole.<br><br>La tesi si articola in una sezione introduttiva, che spiega descrive la corrispondenza in tutti i suoi aspetti,segue una sezione testuale, allestita secondo i criteri editoriali enunciati nella nota al testo e da una tavola della corrispondenza che ha il pregio di fornire oltre al regesto delle singole epistole una visione immediata dell’ordinamento cronologico delle lettere.<br><br>Conclude infine la tesi una bibliografia ragionata, un indice dei corrispondenti e un incipitario<br>
File