ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01162019-232446


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
ROMANO, ALESSANDRO
URN
etd-01162019-232446
Title
L'analisi degli isotopi di piombo in archeologia: studio di provenienza su reperti plumbei da Vada Volaterrana e dal suo retroterra
Struttura
CIVILTA' E FORME DEL SAPERE
Corso di studi
ARCHEOLOGIA
Supervisors
relatore Prof.ssa Menchelli, Simonetta
relatore Prof. Palleschi, Vincenzo
Parole chiave
  • provenance studies
  • Vada Volaterrana
  • La villana
  • studi di provenienza
  • piombo
  • archaeometry
  • archaeology
  • isotopi di piombo
  • topografia antica
  • archeologia
  • LIA
  • archeometria
  • lead isotope analysis
Data inizio appello
04/02/2019;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
04/02/2089
Riassunto analitico
Questo elaborato si propone come un lavoro interdisciplinare che impiega tecniche archeometriche nell'ambito dello studio di manufatti archeologici provenienti da siti di età romana. L'analisi degli isotopi di piombo è una tecnica ormai affermata in campo archeometrico, che consente di individuare il giacimento di provenienza di un metallo grazie alla valutazione dei rapporti tra gli isotopi del piombo.
A Pisa però questa tecnica è stata finora scarsamente impiegata, anche per via della strumentazione disponibile che non risulta ottimizzata per calcolare i rapporti isotopici. Obbiettivo di questo elaborato dal punto di vista archeometrico è dunque valutare l'affidabilità dei risultati ottenibili con uno spettrometro di massa a quadrupolo, confrontandoli con un più preciso spettrometro a settore magnetico.
Obiettivo archeologico è invece l'impiego dei risultati dell'analisi isotopica nello studio dei materiali provenienti dai siti di Vada Volaterrana (S. Gaetano di Vada) e La Villana. I reperti sono prima presentati dal punto di vista archeologico, per procedere poi alla valutazione della loro provenienza confrontando i dati ricavati dalla LIA con un database delle firme isotopiche dei giacimenti minerari.
Al fine di comprendere al meglio sia i reperti presi in considerazione e il materiale di cui sono composti, sia la tecnica archeometrica impiegata, alla parte analitica dell'elaborato vengono abbinate delle introduzioni teoriche relative al processo estrattivo e produttivo del piombo in età romana e ai principi di funzionamento delle analisi isotopiche e degli spettrometri di massa.
In conclusione, viene presentata una panoramica dei risultati ottenuti, proponendo alcune valutazioni al riguardo.
File