ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01162018-194154


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
CASCIANA, KATIA
URN
etd-01162018-194154
Title
La riflessione politica di Aristotele e l'"approccio delle capacità"
Struttura
CIVILTA' E FORME DEL SAPERE
Corso di studi
FILOSOFIA E FORME DEL SAPERE
Commissione
relatore Prof.ssa Sassi, Maria Michela
Parole chiave
  • Aristotele
  • politica
  • capacità
  • politica economica
  • M. Nussbaum
  • A. Sen.
Data inizio appello
05/02/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il seguente lavoro è incentrato sulla riflessione politica di Aristotele e sull&#39;analisi del concetto di capacità nel pensiero contemporaneo. Nello specifico, i primi due capitoli sono dedicati all’analisi del pensiero di Aristotele esposto nel trattato della &#34;Politica&#34;, con particolare attenzione per l’individuo nel quadro della città, com’è noto, infatti, il fine della vita umana è per Aristotele la felicità che è perseguibile solo all&#39;interno della comunità politica. <br>L’attenzione che Aristotele pone allo sviluppo delle capacità individuali è stato il tema che ha maggiormente interessato due pensatori contemporanei, la filosofa politica Martha Nussbaum e l’economista indiano Amartya Sen. Per entrambi i pensatori, a cui sono rivolti gli ultimi due capitoli della tesi, il contributo maggiore del pensiero aristotelico per ripensare la politica consiste nell’indicarne il fine nella felicità del singolo, senza la quale non è possibile il benessere dell’intera comunità. Questo tema ha permesso sia alla Nussbaum che a Sen di rielaborare in maniera nuova e feconda temi di importanza generale, come la distribuzione dei beni, la rilevanza del dibattito pubblico e la necessità di una partecipazione attiva e responsabile del cittadino. <br>La trattazione svolta in questo lavoro presuppone la convinzione che la filosofia antica possa essere utile per comprendere alcuni problemi dell’età contemporanea. Infatti, è muovendo da una riflessione sul ruolo assunto dal cittadino all’interno della comunità politica descritta da Aristotele che è possibile rielaborare i problemi che riguardano l’individuo nelle società moderne.
File