ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01142016-125332


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
CASELLA, MATILDE
URN
etd-01142016-125332
Title
Sintesi e valutazione biologica di nuovi composti monoarilici inibitori della formazione di fibrille amiloidi da TTR.
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE
Commissione
relatore Dott.ssa Nencetti, Susanna
relatore Dott.ssa Ciccone, Lidia
Parole chiave
  • transtiretina
  • inibitori della formazione di fibrille
  • inibitori monoarilici
Data inizio appello
03/02/2016;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
03/02/2019
Riassunto analitico
La transtiretina (TTR) è una proteina omotetramerica deputata al trasporto dell'ormone tiroxina (T4) e del retinolo quando associato alla proteina legante il retinolo. In condizioni fisiologiche, la TTR circola sotto forma di proteina solubile, ma per cause non ancora conosciute questa tende a denaturarsi e formare fibrille che, depositandosi a livello extracellulare, alterano la funzionalità di organi e tessuti e determinano una serie di disturbi che prendono il nome di amiloidosi TTR mediate (ATTR). L'impiego di composti che agiscono come stabilizzatori della struttura tetramerica della TTR rappresenta una valida alternativa al trapianto di fegato, fino a poco tempo fa l'unica strategia terapeutica disponibile per il trattamento di questi disturbi. In particolare, molecole di piccole dimensioni sono in grado, legandosi a livello del sito di legame per l'ormone T4, di prevenire la denaturazione e la dissociazione del tetramero, evitando così la formazione di fibrille amiloidi. Nel lavoro di tesi in oggetto sono stati sintetizzati nuovi composti come inibitori della formazione di fibrille a partire dall'acido 3-(2-metossibenziliden)amminossipropanoico, composto precedentemente sintetizzato dal gruppo di ricerca nel quale questo lavoro è stato svolto. I composti finali mostrano una struttura monoarilica dove la porzione aromatica è sostituita con uno o più gruppi ossidrilici in analogia con molti composti naturali inibitori della fibrillogenesi da TTR. I nuovi inibitori sintetizzati sono stati infine testati in vitro.
File