ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01132014-093737


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
RUSSO, GIUSEPPE
URN
etd-01132014-093737
Title
Il concetto di democrazia e la rappresentanza politica nella teoria democratica di Giovanni Sartori.
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Prof. Greco, Tommaso
Parole chiave
  • Sartori
  • politica
  • partiti
  • democrazia
Data inizio appello
05/02/2014;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Giovanni Sartori è sicuramente tra i teorici che meglio hanno analizzato i diversi fenomeni politici, cercando di individuare cause ed eventuali soluzioni delle profonde problematiche che vessano il sistema socio-istituzionale.
In tale lavoro si è volutamente concentrata l’attenzione su due temi trattati particolarmente a fondo da Sartori quali in concetto di democrazia ed il ruolo dei partiti politici.
Per quanto riguarda prettamente la democrazia, un aspetto della teorizzazione di Sartori particolarmente interessante è l’asserita necessità di una simbiosi tra “essere” e “dover essere”. Il politologo, mediante la descrizione degli effetti della polarizzazione di reale e ideale, arriva alla conclusione che semplicemente non potrebbe aversi struttura etico-politica senza un sostrato deontologico.
Passando al ruolo dei partiti politici, Sartori li descrive quali “attori” principali della vita democratica.
Considerando sia la dimensione orizzontale dell’opinione pubblica che quella verticale quale sistema di governo della politica, ritiene essenziale la posizione intermedia dei partiti tra il demos e l’istituzione.
Assoluta novità introdotta da Sartori è la loro analisi dal punto di vista sistemico e della competizione interpartitica, quasi a voler determinare regole il più possibile affidabili attraverso le quali “prevedere” il contesto politico-partitico che scaturirebbe dalle elezioni.
File