ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01132009-104041


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
COSCIA, MARTINA
URN
etd-01132009-104041
Title
Analisi e studio di una metodica innovativa per la valutazione funzionale dell'arto superiore
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA BIOMEDICA
Commissione
Relatore Carrozza, Maria Chiara
Relatore Mazzoleni, Stefano
Relatore Posteraro, Federico
Parole chiave
  • robotica riabilitativa
  • arto superiore in pazienti post ictus
  • valutazione funzionale
  • analisi biomeccanica movimenti di reaching
  • analisi del segnale EEG
  • Motor Cortical Related Potential
  • Event Related Desynchronization
Data inizio appello
17/02/2009;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
17/02/2049
Riassunto analitico
Il sistema robotico MIT-Manus per la riabilitazione dell’arto superiore è stato scelto da molti gruppi di ricerca come valido strumento per la terapia riabilitativa dell’arto superiore in soggetti colpiti da ictus, e come sistema robotico che permette di acquisire dati biomeccanici durante la registrazione del segnale elettroencefalografico.<br>Gli obiettivi della tesi proposta sono i seguenti: 1) valutare gli effetti della terapia robotica nei soggetti emiparetici, 2) analizzare i meccanismi neurofisiologici alla base delle disabilità motorie a seguito di un ictus e 3) individuare parametri di interesse clinico a partire dai segnali EEG che possano essere utilizzati per applicazioni di tipo Brain Machine Interface (BMI) da integrare al sistema robotico MIT-Manus. L’approccio utilizzato consiste nello sviluppo e validazione di un metodo di valutazione funzionale innovativo per gli esercizi riabilitativi proposti durante la terapia robotica basato sull’analisi dell’attività cerebrale e di dati biomeccanici dell’arto superiore. <br>In dettaglio, sono stati registrati e analizzati segnali EEG, dati cinematici e dinamici durante movimenti di reaching. <br>Il lavoro di tesi presenta un metodo innovativo per la valutazione funzionale che integra parametri derivanti dall’analisi di segnali EEG registrati durante l’esecuzione di movimenti di reaching e dati biomeccanici registrati mediante il sistema robotico. <br>Inoltre, sono state studiate le correlazioni tra i più significativi parametri cinematici e dinamici relativi al movimento di reaching e quelli ottenuti a partire da Motor Cortical Related Potential (MRCP) e Event Related Desynchronization (ERD).<br>
File