ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-01102019-105743


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
EL MATOUNI, FATIMA
URN
etd-01102019-105743
Thesis title
Gli "Schemata dianoeas" nella grammatica di Carisio: introduzione, tradizione manoscritta, edizione e commento ad "exempla" scelti.
Department
FILOLOGIA, LETTERATURA E LINGUISTICA
Course of study
FILOLOGIA E STORIA DELL'ANTICHITA'
Supervisors
relatore Prof. Stagni, Ernesto
controrelatore Prof. Russo, Alessandro
Keywords
  • Isidoro
  • filologia latina
  • Carisio
  • tradizione manoscritta
Graduation session start date
04/02/2019
Availability
Withheld
Release date
04/02/2089
Summary
La presente tesi si propone lo studio della trasmissione del testo, l’edizione critica e il commento del capitolo IV.5 dell’ "Ars grammatica" di Carisio, sulla base di una nuova versione del capitolo recentemente identificata all’interno di un gruppo di otto manoscritti di XII-XIII secolo, contenenti le "Etymologiae" di Isidoro di Siviglia. La scoperta dell’interpolazione è inquadrata all’interno della storia della tradizione della grammatica di Carisio, presentata in un’articolata trattazione che dà particolare rilievo al codice Napoletano IV.A.8 (N), uno dei celebri manoscritti grammaticali di Bobbio, unico esemplare a riportare l’opera per intero e il solo altro testimone per il nostro capitolo.
Nello specifico, il capitolo carisiano è dedicato agli "Schemata dianoeas", le cosiddette figure di pensiero che, generalmente affidate alla trattazione dei retori, costituiscono un vero e proprio "unicum" all’interno della tradizione grammaticale latina, fatto che viene qui messo in rilievo ed indagato anche attraverso il confronto con l’opera degli altri grammatici.
Sulla base della nuova edizione del capitolo, allestita alla luce delle collazioni di otto esemplari isidoriani, di cui si propone la ricostruzione di un plausibile "stemma codicum", è stato redatto un commento ad alcuni dei passi, tratti per lo più dalla poesia e dal teatro arcaico, utilizzati dal grammatico come "exempla" per le figure di pensiero da lui elencate.
File