Home ETD
banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche
Università di Pisa
Sistema bibliotecario di ateneo
Tesi etd-04072004-182109
Condividi questa tesi: 
 
 

Tipo di tesi Tesi di laurea vecchio ordinamento
Autore Di Nicola, Luigia
Indirizzo email lugiadinicola@libero.it
URN etd-04072004-182109
Titolo Monitoraggio di parametri chimico-fisici nella sorgente termominerale di Gallicano,Garfagnana (Lucca), nell'ambito di un progetto inerente la valutazione di potenziali precursori sismici
Settore scientifico disciplinare SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI, FACOLTA'
Corso di studi SCIENZE GEOLOGICHE
Commissione
Nome Commissario Qualifica
Prof. Patrizia Macera relatore
Parole chiave
  • Precursori sismici
  • Gallicano
Data inizio appello 2004-04-23
Disponibilità mixed
Data di rilascio2044-04-23
Riassunto analitico
Riassunto:
Scopo di questa tesi è l’approfondimento delle conoscenze relative ai fenomeni precursori di terremoti, intesi come “variazioni” indotte da episodici cambi di tensione nella crosta terrestre. In particolare, il presente lavoro si propone di dare un contributo all’individuazione delle relazioni temporali tra la variazione del campo di stress nelle zone sismicamente attive e le variazioni dei parametri fisici e fisico-chimici relativi delle acque sotterranee.
Vengono, a tal fine, esaminate le acque termali di Gallicano (Val di Serchio, Garfagnana) in quanto rappresentative della circolazione profonda, collegate ai sistemi principali di faglia e situate in una zona caratterizzata da alta frequenza di eventi sismici a bassa magnitudo.
Una stazione di monitoraggio, istallata in Ottobre 2002 dall’Istituto di Geoscienze e Georisorse del C.N.R. di Pisa nel quadro di una convenzione con la Regione Toscana, acquisisce in maniera automatica e continua i valori di pH, potenziale di ossido riduzione (Eh), conducibilità, temperatura e pressione parziale di CO2 e CH4 disciolti (ciascun dato rappresenta il valore medio su un intervallo di 5 minuti). La stazione è situata nell’abitato di Gallicano, di fronte all’edificio del Comune, sulla riva destra del torrente Turrite di Gallicano. Per confronto e per avere un quadro più completo sul chimismo delle acque della sorgente, sono stati effettuati campionamenti mensili da Febbraio 2003 a Gennaio 2004 di cinque punti di emissione, tutti nell’intorno della stazione automatica. Direttamente sul terreno sono stati misurati i parametri chimico-fisici soggetti a variazione nel tempo, quali temperatura, pH, conducibilità e alcalinità. Analisi di ioni fondamentali (Ca++, Mg++, Na+, K+, Cl-, SO4-, NO3-) e di alcuni ioni o composti in tracce di interesse geochimico (SiO2, B, Li, F-) sono state eseguite presso i laboratori dell’Istituto di Geoscienze e Georisorse (I.G.G.). Le acque sorgive sono classificabili come clorurate sodico-calciche.
L’esame comparato dei dati raccolti dalla stazione di monitoraggio e quelli ottenuti attraverso il campionamento periodico mostra buona concordanza. Pertanto i dati sono stati successivamente elaborati attraverso molteplici diagrammi interpretativi al fine di individuare le possibili correlazioni tra i parametri studiati, le regolarità delle variazioni dei singoli parametri nel tempo e gli eventuali comportamenti anomali per comprenderne l’origine.
In conclusione, i dati acquisiti hanno permesso di approfondire le conoscenze sulle metodologie di indagine al fine di raggiungere le condizioni ottimali di studio per il rilevamento di eventuali anomalie e il riconoscimento di possibili precursori geochimici di eventi sismici.
File
  Nome file       Dimensione       Tempo di download stimato (Ore:Minuti:Secondi) 
 
 28.8 Modem   56K Modem   ISDN (64 Kb)   ISDN (128 Kb)    piu' di 128 Kb  
Ci sono 1 file riservati su richiesta dell'autore.
Contatta l'autore